Nissan Pixo 2012, i dettagli





Nissan si appresta a rinnovare la sua Pixo con un leggero facelift che, grazie ad alcuni piccoli accorgimenti tecnici, permetterà alla piccola vettura nipponica di essere ancora più ecologica abbassando ulteriormente le emissioni nocive ed i consumi di carburante.

L’aggiornamento operato da Nissan non è molto evidente dal punto di vista estetico visto che i progettisti nipponici si sono concentrati su delle piccole migliorie con il solo scopo di rendere la vettura più eco compatibile. A conti fatti si tratta di piccoli accorgimenti interni al motore ed al suo processo di funzionamento che è stato migliorato ed ottimizzato per rendere più piacevole la lettura delle voci emissioni e consumi.

A queste piccole modifiche meccaniche si vanno ad aggiungere alcuni ritocchi aerodinamici in grado di migliorare le performance della Pixo anche sotto quest’aspetto.

Stando ai dati rilasciati da Nissan, la nuova Pixo, per il mercato inglese, garantirà un livello di emissioni globali di CO2 pari a 99 grammi al chilometro.

Il leggero facelift di cui è stata protagonista la Pixo andrà ad influenzare anche gli interni della vettura che, in questa sua nuova versione, presenterà dei nuovi rivestimenti per le portiere e per il cruscotto con l’obiettivo di rendere l’abitacolo interno della vettura più accogliente ed, allo stesso tempo, più elegante. Nissan, per la nuova Pixo, introdurrà anche delle nuove colorazioni per la carrozzeria. Con l’aggiunta dei nuovi colori Glistening Grey e Midnight Purple il totale delle tinte disponibili sulla Pixo salirà cosi otto garantendo cosi una vasta possibilità di scelta al potenziale acquirente.