Nuova Maserati Quattroporte: non fatela arrabbiare



La nuova quattroporte del Tridente, in uscita per il 2012, sarà disponibile anche con la trazione integrale.
Harald Wester, amministratore delegato della Maserati, ha infatti annunciato che la casa ha dovuto fare questa scelta per poter fronteggiare sullo stesso livello la concorrenza tedesca in questo segmento.
Tra le soluzioni più probabili da adottare ci sono una frizione multi disco di tipo elettroidraulico o di tipo elettromagnetico, in ogni caso sicuramente la coppia verrà ripartita più sull’asse posteriore proprio per mantenere quel feeling di guida tipico della casa.
Sulla nuova quattroporte Maserati sarà inoltre montato un nuovo,inedito, cambio automatico a 8 rapporti, creato grazie all’unione delle menti degli uomini della tedesca ZF con lo staff Chrysler.
La seconda generazione della “italiana cattiva” avrà anche una miglioria dal punto di vista dei consumi con il 25% in meno rispetto alla precedente.
La nuova Maserati Quattroporte debutterà con un motore relativamente piccolino,con architettura V6 che andrà ad affiancare il più aggressivo V8.
Questa scelta è stata fatta dalla Casa italiana proprio per allargare il proprio target di clientela in quanto il V6 della Maserati quattroporte sarà accessibile,come prezzi ad un pubblico molto più vasto.
Per il futuro Maserati, aggiunge l’amministratore, c’è in vista la creazione di un nuova quattroporte di dimensioni inferiori che rientrerà nel segmento E, in grado di competere sul mercato con le varie Audi A6, Bmw serie 5 e Mercedes Classe E.