Percorso Rally di RomaCapitale 2014

 Oramai vi sono praticamente tutti i tasselli del puzzle al loro posto, per la seconda edizione del Rally di RomaCapitalefinale unica a coefficiente 1.5, del Trofeo Rally Nazionali, organizzata da Rally Project Eventi in forte sinergia con l’Automobile Club Roma e con l’imprimatur di Max Rendina, il pilota capitolino, impegnato nel Mondiale Rally.

Nei giorni scorsi, la Federazione ha provveduto ad ispezionare il percorso e la logistica ad opera dell’Esperto e componente della Commissione Rally,Luciano Tedeschini, ispettore preventivo nelle gare tricolori ACI/CSAI, primo importante passo al fine di consegnare a chi corre una gara e sicura e qualitativamente in grado di non disattendere le aspettative di tutti, dopo il successo indiscusso della prima edizione.

TORNA LA PROVA AL “COLOSSEO QUADRATO”, PARTENZA E ARRIVO AL GIANICOLO
Se lo scorso anno un evento di ampia risonanza, con la partenza e l’arrivo alla “Bocca della Verità” e l’allestimento della prova spettacolo all’Eur, davanti al“Colosseo Quadrato”, quest’anno il Rally di RomaCapitale cerca nuovi stimoli: la “piesse” presso il“Palazzo della Civiltà Italiana”, sarà proposta con l’avvincente formula dell’uno contro uno mentre la partenza e la cerimonia di premiazione saranno dalla terrazza del Gianicolo, il colle ricco di storia che sorge tra il Trastevere ed il Vaticano, a sud-ovest del Tevere, da dove si gode della migliore vista di Roma. In cima alla collina c’è Piazza Giuseppe Garibaldi, la cui statua equestre commemora la vittoria di Garibaldi sui francesi nel 1849 nella sua lotta per la liberazione d’Italia.

La conferenza dei servizi svoltasi durante la giornata di ieri, ha definito il cambio di programma per la location di partenza/arrivo prevista all’origine in Piazza del Popolo: è stato deciso di non utilizzarla per evitare problemi legati al traffico cittadino e disagi sia alla normale viabilità che alla gara stessa per la quale si prevede una forte affluenza di equipaggi.

Il percorso è stato ricavato nella provincia di Rieti, nei tratti montuosi della Sabina. Tre diversi teatri di sfida cronometrati, due dei quali da ripetersi due volte ed uno tre volte, oltre la “piesse” di Roma. La prova più lunga sarà di 27,700 Km, la più breve di 8 Km. Il riordinamento notturno tra la prima e la seconda giornata, è stato previsto in Piazza Vittorio Emanuele II a Rieti, la Piazza Principale della Città centro geografico d’Italia, mentre il Parco di Assistenza sarà ad Osteria Nuova.

La gara prenderà il via sabato 8 novembre alle ore 16,01 dal Gianicolo, poi i concorrenti inizieranno le sfide all’Eur con la prova denominata “Città di Roma” (dalle ore 16,50) e successivamente si porteranno a Rieti per entrare nel riordinamento notturno in Piazza Vittorio Emanuele II (entrata ore 19,28). L’indomani, domenica 9 novembre ne usciranno a partire dalle 8,01 e dopo l’intera giornata di duelli faranno ritorno al Gianicolo in Roma, alle ore 17,47. La gara misura in totale 452,450 chilometri, dei quali 104,180 di distanza competitiva.

PRECISAZIONI FEDERALI PER LA FINALE UNICA TROFEO RALLY NAZIONALI
Il 25 luglio, la Federazione stessa ha provveduto a diffondere una precisazione circa le modalità per lo svolgimento della Finale Unica del TRN, che si riporta integralmente: In ogni zona, al termine della stagione sportiva, l’ACI/CSAI compilerà per ogni classe o raggruppamenti di classi, una classifica finale sommando, per ciascun Conduttore, un numero massimo di 4 risultati, tra i quali sarà possibile conteggiare un solo punteggio con coefficiente 2.5, dove possibile, e almeno un risultato con coefficiente 1.
Ogni Conduttore, inoltre, potrà, partecipando alla Finale del Trofeo ACI/CSAI Rally Nazionali valevole per tutte le zone, acquisire un quinto ulteriore risultato con coefficiente 1.5, da sommare ai punteggi già conteggiati nella propria zona di partecipazione.
Il risultato della finale di TRN potrà essere conteggiato in tutte le zone indistintamente, usufruendo del coefficiente 1,5 a condizione che non si superi il numero di cinque risultati.

RALLY PER RACING START IN CONVENZIONE AL ROMA CAPITALE
Una serie di convenzioni vincenti atte ad attrarre ed a richiamare, anche la classe “entry-level” del Motorsport le vetture Racing Start, con le quali sono state attivate una serie di facilitazioni e di attenzione sulla loro “visibilità” durante il rally, con zona dedicata al parco assistenza e molto altro. Dimostrando si attenzione anche per i “piccolini”, oltre che per i “macchinoni”.

UN QUARTIER GENERALE  ESCLUSIVO
Si è guardato al minimo dettaglio anche per l’edizione 2014, certamente considerando la scorta dell’esperienza dell’anno passato.  Per il 2° Rally di RomaCapitale, non poteva mancare una location esclusiva ed affascinante per la Direzione di Gara, per la Segreteria e Sala Stampa, nuovamente individuata presso lo SHERATON GOLF PARCO DE’ MEDICI – HOTEL & RESORT in Via Salvatore Rebecchini, 39 a Roma.

La prima edizione del Rally di RomaCapitale, lo scorso ottobre, avvalorata dalla presenza di alcuni “nomi” di risonanza del rallismo italiano  primo fra tutti il sette volte Campione d’Italia Paolo Andreucci – venne vinta da De Dominicis-Chiarcossi, su una Ford Focus WRC.

http://www.rallydiromacapitale.it