Peugeot 308, arriva il motore benzina 1.2 PureTech da 130 CV

Nominata di recente Auto dell’anno 2014 per l’Europa, la Peugeot 308, la nuova proposta di Peugeot per il segmento C del mercato del vecchio continente, amplia, ulteriormente, la sua già vasta offerta con l’introduzione in gamma di una nuova, interessantissima, motorizzazione. La seconda generazione della Peugeot 308 potrà, a brevissimo, contare sull’inedito motore PureTech e-THP, si tratta di un’unità alimentata a benzina, un tre cilindri 1.2 litri PureTech in grado di erogare una potenza massima di 130 CV.

Quest’unità si dimostra incredibilmente efficiente per quanto riguarda il contenimento dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2, uno degli elementi più importanti per valutare la qualità di una vettura in questo periodo.

Secondo quanto registrato dall’UTAC (Union Technique de l’Automobile, Motocycle et Cycle), la nuova Peugeot 308 con motore 1.2 PureTech ha fatto registrare un consumo medio di appena 2.8 litri di carburante per ogni 100 chilometri percorsi in un test ride di 32 ore svoltosi sul circuito di Almeria in Spagna. Naturalmente i dati reali del consumo di carburante in ambiente urbano saranno sensibilmente differenti ma, in ogni caso, i risultati del test mettono in evidenza un livello tendenzialmente molto basso dei consumi. L’auto è stata in grado di coprire un totale di 1.810 chilometri.

Il carattere ecologico della Peugeot 308 è evidenziato ulteriormente dalla presenza in listino dell’interessante motore  quattro cilindri 1.6 litri BlueHDi da 120 CV, un’unità alimentata a gasolio che, nel ciclo misto, riesce a contenere i consumi ad appena 3.1 litri per ogni 100 chilometri percorsi con un valore di emissioni di CO2 pari a 82 grammi al chilometro.

Continuate a seguire Automobili10.it per restare in contatto con tutte le novità legate al mondo delle quattro ruote ed alla nuova Peugeot 308, l’Auto dell’anno 2014 per l’Europa.