Peugeot 4008, anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2012



La Peugeot è ormai pronta a far esordire al prossimo Salone di Ginevra 2012 la sua nuova creazione, stiamo parlando del Suv 4×4 Peugeot 4008 che sarà lanciato prima sui mercati al di fuori dell’Europa e poi tornerà nel vecchio Continente.

La piattaforma utilizzata per sviluppare questa quattro ruote motrici è la stessa della 4007 ma ridotta leggermente in lunghezza grazie alla sobrietà delle linee, infatti siamo sui 4,34 metri, mentre larghezza e altezza sono di 1,80 metri e 1,63 metri.

La Peugeot 4008 potrebbe essere adatta a diverse tipologie di clienti, vale a dire sia per chi desidera una valida alternativa alle solite berline e coupé, sia per chi ama effettivamente una tipologia di auto abbastanza muscolare. Infatti è proprio questa una delle caratteristiche della 4008 frutto della cooperazione tra Peugeot e Mitsubishi. La sua calandra presenta un disegno verticale ed è irrobustita dagli elementi di protezione nella parte inferiore della carrozzeria. Si fanno poi notare i grandi passaruota che proteggono i cerchi dal disegno abbastanza particolare. A valorizzare il design poi ci pensano le nervature sul cofano e la linea presenta sulla fiancata della carrozzeria e che giunge fino al parafango posteriore.

La gamma motori comprende 2 benzina: l’ 1,6 litri da116 Cv e coppia massima da 152 Nm con cambio manuale a 5 rapporti e un 2,0 litri da 150 Cv e 198 Nm di coppia con cambio manuale a 6 marce o in alternativa automatico CVT. Passando ai diesel abbiamo: un 1,6 litri HDi FAP da 112 CV/270 – 280 Nm con overboost e cambio manuale 6 marce, e un 1,8 litri HDi FAP da 150 CV/300 Nm con cambio manuale 6 marce.

Se poi si sceglie la trasmissione integrale la particolarità è che il guidatore potrà selezionare 3 diverse modalità di trasmissione: 2WD per le due ruote motrici, 4WD per le quattro ruote motrici e LOCK per bloccare le quattro ruote motrici.