Porsche Macan: In sviluppo un nuovo motore quattro cilindri benzina

Porsche Macan

Presentata appena poche settimane fa, durante l’ultima edizione del Salone dell’auto di Los Angeles, la nuova Porsche Macan, uno dei modelli più interessanti di quest’ultima parte del 2013, sembra essere già proiettata verso futuri aggiornamenti di natura tecnica. Al lancio, infatti, la sorella minore della Porsche Cayenne è disponibile con tre differenti motorizzazioni ma, entro la fine del 2014, l’azienda tedesca ha in programma di ampliare il listino con l’introduzione di una nuova, inedita, unità a quattro cilindri alimentata a benzina.

Da notare, inoltre, che questo nuovo motore non è di origine Volkswagen ma è stato sviluppato direttamente da Porsche per essere equipaggiato, in primo luogo, sulla Porsche Macan. In un secondo momento, quest’inedita unità a benzina dotata di quattro cilindri orizzontali contrapposti, potrebbe arrivare anche su altre produzioni della casa di Stoccarda come la Porsche Boxter e la Porsche Cayman creando, di fatto, una nuova proposta entry level per la gamma Porsche.

Tornando alla nuova Porsche Macan, per ora il listino comprende un motore 3.0 V6 turbo da 340 CV, un  3.6 V6 sovralimentato da  400 CV ed un’unità diesel 3.0 V6, di fabbricazione Audi, da 258 CV.

Il nuovo motore a quattro cilindri benzina attualmente in sviluppo rappresenterà, come detto, la nuova proposta di ingresso per la gamma benzina della Macan e, pertanto, dovrebbe caratterizzarsi per un livello di potenza sensibilmente inferiore rispetto a quello dei motori già in commercio.

In un secondo momento, Porsche, per espandere ulteriormente le potenzialità commerciali del suo nuovo SUV, potrebbe introdurre in listino anche un quattro cilindri diesel che, questa volta, sarebbe un 2.0 TDI sviluppato da Volkswagen.

Porsche Macan