Rally di Proserpina 2012: 28 e 29 luglio



Si sono chiuse le iscrizioni per partecipare alla 27° edizione del Rally di Proserpina, seconda delle tre prove del Girone B del Trofeo Rally Asfalto, con al via 14 vetture WRC, che sono interessate al campionato e con i migliori piloti che vorranno partecipare a questa gara che prevede almeno due prove speciali, Erbavusa, da effettuare una sola volta, e Scifitello da effettuare tre volte. Due Ps molto tecniche che mettono a dura prova le vetture.

La manifestazione è organizzata dal Consorzio Ente Autodromo Pergusa e per il secondo anno consecutivo fa parte delle tre prove Trofeo Rally d’Asfalto, per definire quali saranno gli equipaggi che potranno accedere alle due finali del Rally dell’Appennino Reggiano e del Rally di Como. Non ci sarà Felice Re che su Citroen C4 WRC, è attualmente in testa alla classifica, avendo vinto tutte e tre le gare. Nel Girone B la situazione è incerta, gli inseguitori Paolo Porro e Corrado Fontana su Ford Focus WRC, sono tra i favoriti, su Focus WRC c’è anche Luigi Fontana. Oltre ai 14 partecipanti del WRC ci sono i piloti siciliani e tra questi Mario La Barbera che ha vinto quattro edizioni di questo rally, che corre su Mitsubishi, poi Davide Caruso, Alfonso Di Benedetto con la Peugeot 207 S2000, auto che sarà guidata anche da Nicola Cescutti.

Il percorso non ha subito variazioni. La partenza è stata fissata per le 20.30 di sabato da Piazza Europa quando si disputeranno tre delle dieci prove speciali. La prima è quella di Villa del Casale di 15.83 km, poi quella di Venere di 9.51 km nei pressi di Aidone, si chiude sabato con la prima prova di Scifitello di 8,75 km, che è la più difficile. Domenica mattina si riparte alle 8.00 con altri due giri sulle stesse prove; la prova più lunga, quella di Erbavusa con 20,76 km che si affronta una sola volta, l’arrivo presso l’Autodromo di Pergusa è previsto alle 16,53. In totale le auto percorreranno 384 chilometri con 123 chilometri di 10 Prove speciali su asfalto.