Rally Elba Storico (Campionato Italiano Rally Auto Storiche) 2014 date 18-20 Settembre

Dal 18 al 20 settembre,nella sua classica collocazione al termine dell’estate, adeguata a favorire l’allungamento della stagione turistica, andrà in scena il XXVI RALLY ELBA STORICO, dodicesima prova del FIA EUROPEAN HISTORIC SPORTING RALLY CHAMPIONSHIP, oltre che ottava del CAMPIONATO ITALIANO RALLY AUTO STORICHE.

Torna, dunque, il grande automobilismo, sull’isola più grande dell’arcipelago toscano, motivo in più per approdare alle sue coste ed entrare nel magico mondo delle auto storiche, dove sport, cultura e storia si intrecciano in un mix di sensazioni che catturano anche chi di motori conosce poco. E’ una storia sportiva tra le più appassionanti al mondo, quella dei rallies all’Isola d’Elba, proprio lo scorso anno venne festeggiato il quarto di secolo, per questa gara che tra quelle italiane, nel mondo è una delle più conosciute.

Ci sarà nuovamente anche il “Graffiti”, valido nuovamente per il FIA TROPHY FOR REGULARITY RALLIES (quinta delle otto prove a calendario),in pratica il Campionato continentale,evoluzione della regolarità “classica”, certamente vòlta piùall’agonismo, dove a fare classifica sonocontrolli di passaggio, controlli a timbro e prove definite “di precisione”.

Non finisce qui, la particolarità dell’edizione duemilaquattordici della gara, in quanto avrà aggiunta la competizione di “Regolarità Sport” denominata “1° HISTORIC REGULARITY SPORT”, senza alcuna validità ufficiale, ma certamente pronta ad accogliere numerose adesioni di estimatori sia della specialità che dell’Isola d’Elba (correrà lo stesso percorso eccetto l’ultima Prova Speciale) . Inoltre, ci sarà da proporre argomenti diversi, come il “TROFEO MEMORIAL NINO FORNACA”, il “TROFEO PORSCHE MICHELIN  COPPA RALLY STORICI” ed il sempre spettacolare “TROFEO A112 ABARTH”

Il classico, irrinunciabile, rendez-vous proposto daACI Livorno Sport– organizzatore e promotore dell’evento – dopo avere festeggiato lo scorso annola XXVedizione della gara si annuncia quindi estremamente ricco di argomenti, di sicuro la tradizione rallistica elbana verrà proseguita con grande forza e passione.

UN PERCORSO PIU’ CONCENTRATO PER FAR VIVERE MAGGIORMENTE L’ISOLA, CON CAPOLIVERI ANCORA CUORE DELL’EVENTO
Forti dell’ampio consenso ottenuto da concorrenti, appassionati ed addetti ai lavori (dodici le nazioni rappresentate fra i concorrenti, 8000 unità circa il movimento registrato dei presenti con vari ruoli all’evento lo scorso anno), ACI Livorno Sport ha disegnato l’edizione 2014 pronta a consolidare l’elevata qualità offerta nelle edizioni passate. Dal 2011 il quartier generale è passato aCapoliveri, location riconfermata, teatro dal 2010 anche di una prova speciale che transita dentro il paese, la quale verrà riproposta anche quest’anno.

Il disegno del percorso è più concentrato rispetto al passato, soprattutto per quanto riguarda lo spazio temporale di svolgimento, ciò per far vivere quanto più possibile l’isola e le sue bellezze a tutti coloro che saranno impegnati a vario titolo nell’ambito del rallye.  Perché esso è inteso come proprio del territorio ma soprattutto “per il territorio”, del quale favorisce l’immagine, la comunicazione ed anche la ricaduta economica con il turismo emozionale, quello cioé portato sull’Isola dall’evento stesso. Inoltre, nel progettare i tre giorni di gara si è pensato di svilupparla in modo omogeneo in tutta l’Isola, sia per andare a rafforzare la volontà che l’evento è di tutta l’isola ed anche perché si vuole creare quanto meno disagio possibile ai residenti.
Nulla di modificato, rispetto alle tre edizioni precedenti, per quanto riguarda la logistica: il Quartier Generale della manifestazione è confermato a Capoliveri, presso le funzionali strutture dell’Hotel Elba International, location esclusiva che ammira il Golfo di Porto Azzurro, dove saranno organizzatela Direzionedi Gara,la Segreteriaela Sala Stampa.

IL PERCORSO : ARRIVA DALLA TRADIZIONE  PRESENTANDO ALCUNE NOVITA’
Competizione, duelli emozionanti con le vetture che hanno fatto la storia delle corse su strada ed anche cultura. Sono state sempre queste le ispirazioni della gara per la quale, anche quest’anno, si è lavorato con passione per renderla affascinante ed avvincente. ACI Livorno Sport, ha previsto nuovamente tre giorni di sfide, con un totale di 11 Prove Speciali, tre in meno rispetto al 2013, ma mediamente tutte più lunghe che in passato, andando quindi a proporre un percorso ancor più di qualità, che soprattutto farà “stare in macchina”Sono tutte “piesse” storiche, che hanno visto in più di un’occasione gesta sportive di forte impatto che vengono ricordate nel tempo.
Questi alcuni caratteri che differenziano l’edizione di quest’anno rispetto al recente passato: la “Falconaia-Bagnaia” aprirà e chiuderà la contesa. Si tratta di un tratto che in questa conformazione non viene disputato dagli anni ottanta, quindi quando molte delle strade erano sterrate.
La “Due Mari” si svilupperà nella versione con cui si è corso la scorsa primavera il rallye “moderno”, prima prova della IRCup, oltre venti chilometri di sfida con il cronometro che non mancherà di dare la sua impronta alla gara. In parte nuova sarà la prova di “Lacona”, la quale sfrutterà parte della celebre “Monsumento” per finire poi sul Colle Reciso ed in pratica ha circa cinque chilometri nuovi.
Un look leggermente rifatto, quello del XXVI Rallye Elba Storico,  il quale sarà sicuramente apprezzato da chi correrà, una sfida pronta a trasmettere sensazioni forti, appassionante, divertente e soprattuttotecnica.

IL PROGRAMMA DI GARA
Si partirà nella serata digiovedì 18 settembre:dalle ore 19,00 i concorrenti scenderanno dalla pedana di partenza pista in Piazza Matteotti a Capoliveri ed andranno immediatamente a misurarsi con due prove speciali, come già accennato sulla “Falconaia-Bagnaia” ed a “Capoliveri”. Poi, i concorrenti entreranno nel riordinamento notturno a partire dalle ore 22,30.
La seconda giornata di gara,venerdì 19 settembre, ripartirà alle ore 08,15 e prevede altre quattro prove speciali, con finale di giornata alle 16,10, sempre a Capoliveri. L’indomani,sabato 20 settembreil gran finale, con ulteriori cinque tratti cronometrati: le sfide avvieranno alle 08,30 e la bandiera a scacchi, sempre a Capoliveri, sventolerà a partire dalle ore 15,40.
In totale il rally misura474,580 chilometri, dei quali 135,040 cronometrati, vale a dire il 28,45% dell’intera distanza, chi vorrà stare in macchina a gustarsi le sfide con le lancette del cronometro e contro gli avversari sarà certamente appagato.

I PARTNER, INSIEME ALLA GARA CON PASSIONE
Locman Italy,Moby Spa (Official Carrier dell’evento), Eni, Hotel Elba International, Comune di Capoliveri,Automobile Club Livornoanche perl’edizione 2014della gara sarannoal fianco dell’organizzazione confermando la loroforte passione perlo sport dell’automobile ed inmodo particolare per il Rallye all’Isola d’Elba. Inoltre, stando a confermare la gara come propria dell’intero territorio, vi è il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Marciana, nel cui territorio avrà luogo il riordinamento di Procchio, ove sarà offerto un buffet ai concorrenti.

NELLA FOTO: Montini, durante l’edizone 2013 (foto V. Incerpi).

www.rallyelbastorico.net