Rally Italia Sardegna 2012: aperte le iscrizioni



Sono aperte ufficialmente le iscrizioni per il Rally Italia Sardegna 2012, prova italiana del Campionato del Mondo Rally organizzata dall’Automobile Club d’Italia con la Regione Sardegna, in programma dal 18 al 21 ottobre. Le principali novità proposte sono la distribuzione in quattro giorni di gara, il parco assistenza a Sassari e il ritorno del podio di arrivo e premiazione a Porto Cervo. Diminuiscono i chilometri cronometrati di gara, che diventano 306 contro i 360 inizialmente previsti, questo per il contenimento dei costi. Confermato il numero della prove speciali, sempre 16, ma con una diversa distribuzione.

Le modifiche principali al percorso riguardano l’ultima tappa, quella di domenica che ha in programma adesso solo i due passaggi sulla prova speciale Gallura di 8,24 km. La prima tappa del giovedì invece della prova da oltre 50 chilometri di Monte Olia-Terranova prevede la ripetizione per due volte della speciale di Terranova lunga 28,14 chilometri. La gara si aprirà con lo shakedown di giovedì 18 ottobre. Poi il via del rally alle 15.00 dal parco assistenza dell’Isola Bianca ad Olbia e alle 15.12, il passaggio in corso Umberto I per raggiungere la prima frazione di gara.

Venerdì 19 ottobre c’è la prova di Monte Lerno, in totale saranno 117,36 i km cronometrati. Sabato 20 ottobre la giornata di gara si svolgerà a Monte Acuto con 115,92 km cronometrati. Verranno disputate le prove speciali di Coiluna (29,50 km), la Monti di Alà (14,49 km) e la Monte Olia (14,12 km). Domenica 21 ottobre, di 16,48 km cronometrati, previsti due passaggi sulla speciale Gallura, il primo alle 9.20, il secondo sarà quello della Power Stage in programma alle 11.00. L’arrivo finale della gara sarà domenica alle ore 12.45 alla Marina Vecchia di Porto Cervo.