RC Auto, in Italia 3.5 milioni di auto non ha l’assicurazione





Secondo lo studio realizzato dalla Fondazione Aci Filippo Caracciolo ed intitolato “‘Il falso documentale negli illeciti stradali” in Italia sono attualmente in circolazione la ragguardevole cifra di ben 3.5 milioni di auto sprovviste di assicurazione. Questo incredibile fenomeno assume una portata ancora maggiore se si pensa che, in termini percentuali, questa cifra equivale al 7% del totale delle auto circolanti lungo le strade italiane. La situazione è pertanto decisamente grave e mette in risalto un fenomeno oramai consolidato della truffa.

Il mercato delle polizze false sta prendendo sempre più il largo in Italia diventando, secondo lo studio effettuato dalla fondazione Aci Filippo Caracciolo, una vera e propria piaga per tutto il settore. La situazione è quindi allarmante ed urge un provvedimento che possa, in tempi brevi, porre una soluzione a questo problema che, favorito anche dagli aumenti recenti dell’Rc Auto, si sta allargando a macchia d’olio.
A tal proposito il presidente dell’Aci Enrico Gelpi ha rilasciato alcune dichiarazioni riportate dall’agenzia di stampa Adnkronos. Eccone un estratto “Le infrazioni rilevate dalle Polizie Locali e dalle altre Forze dell’Ordine per mancanza di copertura rc-auto sono 100.000 nell’ultimo anno e le frodi in questo settore rappresentano il 3% del totale delle frodi assicurative accertate. In Inghilterra sono il quadruplo e in Francia il doppio, non perche’ li’ ci sia piu’ propensione all’illecito ma perche’ quei Paesi trovano conveniente svolgere una adeguata attivita’ di controllo sui sinistri. In Italia gli indennizzi del Fondo di garanzia per incidenti causati da veicoli senza rc-auto sono stati 22.000 nel 2010, in aumento del 10% negli ultimi tre anni”