Salone Ginevra 2013: Volkswagen Golf Variant, svelata la nuova generazione

nuova_volkswagen_golf_variant_22734

Tra le novità più interessanti che saranno esposte nell’annuale edizione del Salone dell’auto di Ginevra vi è la nuova Volkswagen Golf Variant, variante con carrozzeria station wagon della settima generazione della segmento C della casa tedesca che, proprio a Ginevra, ha fatto, in queste ore, il suo debutto internazionale.

La nuova Volkswagen Golf Variant si caratterizza per uno stile piuttosto classico con linee che richiamano moltissimo la versione berlina nonché, soprattutto nel posteriore, la sorella maggiore Passat. La nuova Volkswagen Golf Variant è caratterizzata da una lunghezza complessiva di 456 cm, cioè 30,7 cm superiore rispetto al modello di base. La capacità del bagagliaio è notevole.

Con una configurazione normale dei sediolini sarà, infatti, vi è uno spazio di carico pari a 605 litri. Abbattendo i sediolini posteriori si raggiunge un volume di carico pari a 1620 litri, un valore decisamente superiore rispetto al modello precedente che si caratterizzava per un massimo di 1495 litri.

La nuova Volkswagen Golf Variant può contare su un’ampia scelta a livello motoristico con ben sette unità disponibili, tra benzina e diesel, tutti sovralimentati e ad iniezione diretta. Le unità benzina sono quattro con livelli di potenza di 85, 105, 122 e 140 CV. Tre, invece, sono le unità diesel; in questo caso i livelli di potenza dei motori sono 105, 110 e 150 CV.

La nuova Volkswagen Golf Variant potrà contare anche su una versione BlueMotion particolarmente attenta ai consumi di carburante che si caratterizza per la presenza del motore 1.2 TSI BlueMotion Technology da 105 CV. Disponibile, in listino, anche una variante della Volkswagen Golf Variant con trazione integrale 4Motion che potrà contare su due diverse motorizzazioni, una da 105 CV ed una da 150 CV.

nuova_volkswagen_golf_variant_22734