Seat Alhambra, monovolume di successo



La nuova Seat Alhambra è la monovolume più apprezzata seguita dalla Volkswagen Sharan e dalla Peugeot 5008.

La Alhambra seconda serie è stata allungata di 22 centimetri rispetto al modello precedente e garantisce 7 posti collocati su tre file di sedili.

Se si abbattono i sedili dell’ultima fila, il bagagliaio riesce ad arrivare ad una capienza di 2’430 litri. La seconda fila è invece regolabile anche in senso longitudinale.

Particolare l’assetto sportivo di questa monovolume che è accentuato dai cerchi da 16 pollici con pneumatici da 205/60.

Lateralmente la fiancata ha un tocco di eleganza con gli specchietti in tinta con il resto della carrozzeria e con integrate le frecce a Led, in stile Golf.

Diversi sono gli optional della Seat Alhambra, come: fari anteriori bixeno e adattivi in curva, gestione automatica degli abbaglianti, assistenza al parcheggio, 7 airbag ed ESP anche per eventuale rimorchio.

I propulsori disponibili sono due: il benzina da 1,4 litri TSI da 150 CV e il diesel da 2,0 litri TDI con DPF di serie e due possibili potenze (140 e 170 cavalli). Ambedue le motorizzazioni hanno di serie il sistema Start & Stop.

I prezzi della Alhambra partono da 28’500 euro della versione benzina e da 30’500 per quelle diesel.