Uomini al volante pericolo costante





Il proverbio recitava: “donne al volante pericolo costante”, ma sembra non essere proprio così.

Secondo una compagnia assicurativa inglese gli uomini d’estate hanno più incidenti delle donne perché maggiormente distratti dalle forme sinuose delle donne.

Questo è il risultato del calcolo di incidenza dei sinistri auto durante l’estate, paragonati con quelli dell’inverno e divisi tra uomini e donne.

Nonostante in Inghilterra l’estate non sia calda come in Italia, la probabilità che un uomo abbia un incidente aumenta del 16,4%.

Entrando ancora più nei particolari si scopre che il motivo degli incidenti non è solo dovuto ad una distrazione degli occhi che si spostano dalla traiettoria dell’auto.

Ma gli incidenti sono dovuti anche dagli spostamenti delle mani che abbandonano il volante per sbottonarsi la camicia o alzare il volume della radio, tutto per farsi notare.