Volvo XC90, la nuova generazione potrà contare su di una variante ibrida

Volvo-XC90-Review

La nuova generazione della Volvo XC90, una delle auto più importanti, dal punto di vista commerciale, per il futuro dell’azienda svedese, farà il suo debutto in Europa nel corso dei prossimi mesi. Stando alle ultime informazioni, emerse in queste ore nel web, la nuova Volvo XC 90 sarà disponibile, già in fase di lancio, in una versione dotata di un interessante sistema ibrido plug-in

La nuova versione ibrida della Volvo XC90 sarà costituita da un motore quattro cilindri turbo benzina, che dovrebbe poter contare su di una potenza massima pari ad almeno 300 CV, e su un’inedita unità elettrica per una potenza complessiva che potrebbe arrivare ad un totale di 400 CV. Lo schema di propulsori alla base del progetto potrebbe essere simile a quello presentato dalla Volvo Concept Coupé, svelata, con un ottimo riscontro da parte di pubblico e critica, dall’azienda nel settembre scorso, durante il Salone dell’auto di Francoforte.

Stando alle prime informazioni disponibili, la nuova generazione della Volvo XC90, il cui modello attuale è in commercio da oltre 10 anni, sarà realizzato sulla nuova piattaforma SPA, acronimo di Scalable Product Architecture, la stessa da cui avrà origine la nuova berlina Volvo S80. Il successo di questa nuova piattaforma sarà determinate per la stabilità futura dell’intero brand Volvo.

Continuate a seguire Automobili10.it per restare in contatto con tutte le novità legate al mondo delle quattro ruote, alle nuove produzioni di casa Volvo ed alla nuova generazione della Volvo XC90, senza alcun dubbio uno dei progetti più importanti degli ultimi anni per la casa costruttrice svedese.

Volvo-XC90-Review