Alfa Romeo Milano sarà presentata il 10 aprile: le prime immagini del modello

Matteo Vana
  • Giornalista Professionista
03/02/2024

La casa di Arese ha svelato la data di presentazione del suo nuovo SUV mostrando anche le prime immagini camuffate.

Alfa Romeo Milano
Alfa Romeo Milano – Foto credits Alfa Romeo press

L’attesa è finita. Dopo diversi mesi alla ricerca del nome e poi a caccia delle prime immagini, Alfa Romeo ha deciso di rivelare, seppur ancora in versione camuffata, le forme del suo nuovo SUV Milano.

Una sorpresa per addetti ai lavori e appassionati del marchio unita a un’altra: la casa di Arese, infatti, ha svelato anche la data in cui la nuova vettura sarà presentata con il 10 aprile 2024 che sarà il giorno in cui Alfa Romeo Milano farà il suo debutto ufficiale.

Alfa Romeo Milano, l’appuntamento è fissato

Poco più di due mesi, quindi, e una delle vetture più attese dell’intero 2024 sarà svelata al mondo. I tecnici dell’Alfa Romeo, infatti, stanno lavorando per sistemare i dettagli delle fasi finali della messa a punto nello storico circuito di Balocco. A seguire sviluppo e progettazione del mezzo ci sono gli stessi ingegneri che hanno dato vita ad altri capolavori della storia del Biscione come 4C, la 8C, Giulia e Stelvio Quadrifoglio e la Giulia GTA.

Sulla pista di Balocco, quindi, si stanno mettendo a posto le ultime strategie di sviluppo testando in pista i requisiti e target espressi dagli ingegneri dinamici Alfa Romeo, responsabili della validazione del progetto. Una fase importante in cui la squadra è focalizzata sulla definizione della dinamica con interventi mirati e specifici sul gruppo sospensioni cercando di avere uno sterzo diretto e estremamente preciso che garantisca un inserimento in curva rapido con un elevato livello di aderenza.

La nuova Alfa Romeo Milano
La nuova Alfa Romeo Milano – Foto credits Alfa Romeo press

Oltre al piacere di guida, da sempre punto di forza dei modelli del Biscione, uno dei target progettuali è quello di offrire un’ergonomia ai vertici della categoria partendo dall’ottimizzazione dell’interfaccia uomo-macchina rendendo così il modello ai massimi livelli possibili. L’obiettivo della casa italiana da raggiungere con la nuova Alfa Romeo Milano, quindi, è quello di avere una personalità propria, subito riconoscibile e diversa da quella delle sorelle Jeep Avenger e Fiat 600, con le quali condivide la piattaforma.

Particolare attenzione, poi, è stata rivolata anche alla parte delle motorizzazioni. L’Alfa Romeo Milano, al momento del lancio, non sarà disponibile solo nella variante elettrica, che dovrebbe arrivare in versione da 156 CV e anche in una più sportiva da 240 CV che potrebbe chiamarsi Quadrifoglio. Ma anche dotata del nuovo motore 3 cilindri 1.2 mild hybrid da 100 CV, unicamente con il cambio a doppia frizione. Non è da escludere, poi, che possa arrivare, magari in un futuro molto vicino, anche una variante ibrida leggera e con la trazione integrale, in cui il 1.2 turbo agisce sulle ruote anteriori mentre un motore elettrico fa muovere quelle posteriori.

Ancora pochi mesi e poi Alfa Romeo Milano diventerà realtà. Il 10 aprile sarà il giorno in cui la vettura sarà svelata rivelando finalmente caratteristiche tecniche, equipaggiamento e prestazioni di uno dei modelli più attesi della storia della casa italiana, pronta a scrivere un’altra importante pagina di storia grazie a una delle sue vetture capaci di appassionare gli automobilisti, italiani e non, come pochi altri brand al mondo sanno fare.