Auto dell’anno 2024, ecco le 7 finaliste

Matteo Vana
  • Giornalista Professionista
29/11/2023

Sono state diramate ufficialmente le candidature per il titolo di auto dell’anno: ecco quali sono i modelli che si giocheranno il trofeo.

Auto dell anno 2024
Auto dell anno 2024 – Foto credits Car of the Year

La sfida per il titolo di Auto dell’anno 2024 è partita. Sono stati resi noti, infatti, i sette modelli finalisti che si giocheranno uno dei premi più ambiti del settore automotive. Una lista che, proprio come sul mercato, vede dominare i SUV.

Più della metà dei sette modelli fra i quali verrà scelta la miglior vettura dell’anno, infatti, sono elettriche e a ruote alte. Si tratta di Kia EV9, Peugeot 3008, Renault Scenic e Volvo EX30. Un altro crossover è full e plug-in hybrid, la Toyota C-HR mentre a rappresentare gli altri segmenti ci sono le berline Bmw Serie 5 in versione anche elettrica i5 e la prima vettura cinese in concorso, ossia BYD Seal.

Le auto che si giocheranno il titolo

La grande sfida tra i modelli che hanno riscosso più successo nell’anno, quindi, è ufficialmente partita. La vincitrice sarà eletta il 26 febbraio alla vigilia del Salone dell’automobile di Ginevra. Come previsto dal regolamento ciascuno dei 59 giurati, in una giuria composta da giornalisti specializzati di 22 Paesi europei, ha scelto in forma anonima la propria lista di finaliste. L’elenco finale non è altro che il risultato delle 7 auto più votate.


Auto dell’anno 2024, ecco le 7 finaliste
Photo by Pexels – Pixabay

Una lista che vede protagoniste le vetture a ruote alte con diverse esponenti della categoria a recitare un ruolo da protagoniste assolute. A partire da Kia EV9, il SUV coreano che rappresenta l’elettrica più grande mai prodotta dalla casa e che si caratterizza, oltre che per la mole, anche per un powertrain con potenze fino 385 CV e un’autonomia pari a 505 km. Tra le finaliste, poi, spazio anche per Peugeot 3008, per la prima volta proposta anche nella sua variante 100% elettrica. Parla francese anche Renault Scenic, che si presenta con forme da monovolume ma che appartiene sempre alla categoria dei SUV. Così come Volvo EX30, visione della casa sulle auto a ruote del futuro. E Toyota C-HR che si differenzia dalle altre per la sua propulsione ibrida.

A rappresentare la vecchia guarda – ma neanche troppo – ecco invece BMW Serie 5. La berlina giunta alla sua ottava generazione che dal 1972 può essere considerata il punto di riferimento del suo segmento. La vettura tedesca, recentemente rinata sia dal punto di vista estetico che motoristico, viene offerta solo con motori ibridi (mild e plug-in) abbinati a unità benzina e diesel. Mentre per chi vuole una propulsione 100% elettrica il modello di riferimento è la i5. A chiudere la lista delle finaliste, poi, ecco BYD Seal, la grande rivale asiatica di Tesla Model 3 che ha visto il suo debutto europeo quest’anno e che può vantare motori a zero emissioni, con potenze fino a 544 CV, mentre l’autonomia può raggiungere i 570 m.

Saranno loro, quindi, a giocarsi lo scettro di Auto dell’anno 2024. Solo una, però, riuscirà a succede a Jeep Avenger, eletta nell’edizione 2023, potendo così fregiare di un titolo che, nel corso degli anni, è stato assegnato a vetture capaci di scrivere poi pagine indimenticabili del settore automotive diventando, nella maggior parte dei casi, modelli mitici e vere e proprie icone di stile a quattro ruote.