Auto elettriche, il programma della Piaggio

Massimiliano Grimaldi
  • Direttore responsabile
26/01/2010

L’obiettivo morale è quello di creare un veicolo a basso costo, efficiente e che contribuisca  a non condizionare troppo l’impatto ambientale.

L’obiettivo imprenditoriale è, invece, quello di rispondere ad una domanda comune con un’offerta davvero senza pari.

Stiamo parlando, per l’esattezza, dell’avviata lavorazione dell’Auto Elettrica,

annunciata dallo stesso Presidente e amministratore delegato della Piaggio, Roberto Colannino, durante la presentazione dell’accordo con l’Azienda Enel.

Secondo quanto affermato dall’AD del marchio motociclistico, tra l’altro già produttore e distributore di numerosi veicoli elettrici,

il progetto dell’auto elettrica si basa sull’ importante scommessa di rispondere ad un’esigenza di cambiamento, sicurezza, accessibilità.

Ma, soprattutto, l’unione Piaggio-Enel tende a creare un prodotto valido, pratico e silenzioso, lontano insomma dalle gerarchie di inquinamento più comuni.

Dunque, un prodotto concepito principalmente pensando al caos delle grandi città, dove pare che non si possa proprio fare a meno di prendere l’auto.

 Tra poco invece, sempre secondo le parole di Colannino, sarà possibile girare con un veicolo sicuro e comodo, in grado di prevenire i rischi ambientali e, speriamo, anche il caos ed i rumori del traffico cittadino.

 

 

piaggio logo