Auto Elettriche, ENEA: Gli sviluppi tecnologici ne aiuteranno la diffusione

Il mercato delle auto elettriche è ancora agli albori e ad oggi rappresenta soltanto una piccola nicchia di tutto il settore. Ma le potenzialità dell’elettrico sono davvero enormi, le possibilità in termini economici, ambientali e tecnologici che esso offre al settore auto sono tante e investire nel suo sviluppo è una pratica oramai diffusa tra le case produttrici di automobili. Oltre alle ovvie mancanze strutturali che limitano il settore elettrico, come ad esempio la mancanza di un numero sufficiente di punti di ricarica o il costo ancora eccessivo dei modelli, vi sono limiti tecnologici che, con il tempo potranno però essere superati.

Secondo i ricercatori dell’ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, le possibilità offerte dal settore elettrico sono ancora lontane dall’essere comprese totalmente e già nei prossimi 10 anni il salto tecnologico che si avrà nel settore potrebbe consentire una rapida e capillare affermazione di modelli elettrici oggi ancora lontani dai desideri degli automobilisti.

Il punto focale delle ricerche di settore verterà sull’incremento delle capacità delle batterie a ioni litio su cui si basano i modelli elettrici e che rappresentano uno dei principali problemi tecnologici da affrontare per i costruttori di auto elettriche. Il dover aver a che fare con auto dalla limitata capacità di autonomia rappresenta un ostacolo difficile da superare ma che, nei prossimi anni, potrà essere risolto in maniera estremamente efficace. Le nuove batterie, infatti, si stima che saranno sino a 4 volte più longeve rispetto a quelle attuali in commercio andando cosi ad incrementare, in modo sostanziale, l’autonomia dei modelli elettrici che potranno cosi affrontare il mercato forti di un punto debole in meno.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica