BMW Z4 Pure Impulse, edizione speciale per la cabrio sportiva

Matteo Vana
  • Giornalista Professionista
11/02/2024

La mitica vettura della casa tedesca si rinnova con un’edizione speciale che porta in dote il cambio manuale e novità estetiche.

Bmw Z4 Pure Impulse
Bmw Z4 Pure Impulse – foto credits BMW press

BMW Z4, per gli appassionati delle auto cabrio, rappresenta un punto di riferimento assoluto. La vettura della casa tedesca, infatti, ha avuto il merito di segnare un’epoca e adesso, a ben cinque anni dal suo lancio sul mercato, si presenta in un’edizione speciale che abbina al motore turbo benzina 6 cilindri in linea il cambio manuale.

Il nuovo modello si chiama BMW Z4 Pure Impulse ed è pensata, come si deduca anche dal nome, per i veri amanti della guida. Una serie speciale, quindi, che si inserisce in una lunga serie di roadster a trazione manuale proposti dalla casa di Monaco di Baviera e che riporta in auge la vecchia scuola.

BMW Z4 Pure Impulse, dedicata agli amanti delle roadster

La principale novità di questa edizione speciale è rappresentata proprio dall’adozione del cambio manuale, che le case automobilistiche stanno pian pian abbandonando in favore dell’utilizzo del cambio manuale. Ma non BMW che per la sua Z4 Pure Impulse ha scelto proprio una trasmissione manuale che, così come la sua gemella con cambio automatico a 8 rapporti, porta il mezzo ad erogare 340 CV e 500 Nm, tutti scaricati dal motore turbo benzina a 6 cilindri a terra dalle sole ruote posteriori. E così l’auto riesce a scattare da 0 a 100 km/h in appena 4,6 secondi, appena 0,1 in meno rispetto alla versione automatica.

La nuova BMW Z4 Pure Impulse
La nuova BMW Z4 Pure Impulse – Foto credits BMW press

Il cambio manuale, fulcro di questa nuova edizione speciale di BMW Z4, è stato inoltre sviluppato appositamente per questo modello. Il cambio in questione, infatti, è un elemento modulare al quale la casa bavarese ha deciso di apportate modifiche utilizzando alcune componenti firmate dalla divisione sportiva M, mentre leva del cambio, guida e collegamento al cambio sono state progettate in esclusiva. Quella legata ai rapporti, però, non è l’unica dotazione speciale di BMW Z4 Pure Impulse. Le modifiche hanno riguardato anche l’assetto con il preciso scopo di aumentare le sensazioni provate dal pilota alla guida. Per questo gli ammortizzatori adattivi, lo sterzo a rapportatura variabile, il controllo della trazione e il differenziale M-Sport sono gestiti da una versione raffinata del classico software BMW.

A completare il tutto, poi, ecco anche che sono presenti molle più rigide, barra antirollio dedicata, cerchi da 19” all’anteriore e da 20” al posteriore. Immancabili, poi, alcuni dettagli estetici, vezzi che aiutano a rendere riconoscibile, e ancora più esclusiva, la rinnovata versione della sportiva tedesca come i gusci degli specchietti retrovisori esterni verniciati in nero, nuove appendici aerodinamiche sui passaruota posteriori e per le pinze freno rosse.

C’è poi la speciale tinta Frozen Deep Green metallizzato, esclusiva per il mercato europeo. Le consegne della BMW Z4 Pure Impulse con cambio manuale inizieranno a marzo 2024 con prezzi ancora da definire, ma è probabile che l’edizione speciale possa avere un costo in linea – o appena superiore – ai 75.600 euro che servono per la versione automatica. Una cifra tutto sommato spendibile per mettere in garage una delle icone roadster ancora presenti al mondo, oltre che una delle poche auto sportive rimaste con cambio automatico.