Citroen: Disponibili i motori Pure Tech, consumi ed emissioni in calo del 25%

La gamma dei propulsori Citroen va ad ampliarsi con l’introduzione in listino dei nuovi motori tre cilindri della famiglia Pure Tech. Si tratta di un comparto di propulsori, già disponibile su Citroen C3 e Citroen DS3, che permette di abbattere del 25% i valori di consumi ed emissioni nocive di CO2 rispetto ai propulsori 1.4 e 1.6 che vanno a sostituire senza alcuna perdita di potenza erogate e coppia disponibile.

I nuovi motori a tre cilindri del gruppo PSA vengono, attualmente, proposti in due varianti da 1.0 e 1.2 con livelli di potenza che vanno da 68 CV a 82 CV.

Il peso dei propulsori, grazie all’utilizzo di nuovi materiali costruttivi per i singoli componenti, risulta essere inferiore di circa 20-25 chilogrammi rispetto ai motori sostituiti.

Per ora sono già disponibili due unità Pure Tech nei listini Citroen. Sulla Citroen C3 è disponibile il propulsore VTi 68 da 1.0 che permette alla segmento B di accrescere la velocità massima di 8 km/h e di migliorare di 2.3 secondi l’accelerazione nel tratto 0-100 km/h con un consumo medio di 4.3 litri per ogni 100 chilometri percorsi che corrisponde ad un risparmio di 1.6 litri di carburante ogni 100 chilometri ovvero un -27%. Le emissioni nocive scendono da 137 a 99 g/km.

La seconda unità disponibile è il PureTech VTi 82 disponibile sia sulla C3 che sulla DS3. Si tratta di un propulsore da 1.2 che permette un guadagno di 11 km/h per la velocità massima ed un miglioramento di 1.9 secondi nell’accelerazione nel tratto 0 – 100 km/h, il tutto con un consumo medio di 4.5 l/100 ed un risparmio di carburante pari a 1.5l/100 km (-25%). Le emissioni nocive scendono da 139 a 104 g/km.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica