Come proteggere l’auto dai danni causati dagli agenti atmosferici: coperture e ripari

Le automobili rappresentano un investimento considerevole. Pertanto, proteggerle dalle intemperie è molto importante al fine di mantenerle in condizioni ottimali per molti anni. L’esposizione prolungata al sole, alla pioggia, alla neve o ad eventi improvvisi come la grandine, possono provocare danni estetici ai veicoli. Ecco come proteggere le auto dai danni causati dagli agenti atmosferici.

Come proteggere l’auto dai danni causati dagli agenti atmosferici: coperture e ripari
Photo by Pexels – Pixabay

Utilizzando coperture e ripari, questo danno può essere ridotto al minimo o addirittura evitato completamente.

Un telo copri auto è un modo efficace per proteggere l’auto dai danni causati dagli agenti atmosferici. Ma come sceglierne uno ideale?

  • È necessario optare per coperture realizzate con materiali resistenti e impermeabili al fine di proteggere il veicolo dalla pioggia e dalla neve. Materiali come il poliestere o il nylon trattato sono una scelta adeguata.
  • Successivamente, bisogna adottare una copertura adatta alla propria auto, cioè della dimensione corretta. Infatti se essa è troppo grande o piccola, non aderirà correttamente e potrebbe anche danneggiare la vernice del veicolo.
  • Le coperture dotate anche di protezione UV sono ideali per prevenire danni alla vernice e agli interni dell’auto causati dalla luce solare.
  • Alcune coperture sono dotate di cinghie o cordoncini per garantire una vestibilità sicura e stabile. Essi impediscono all’involucro di sollevarsi o spostarsi in caso di vento. È tuttavia necessario garantire una buona circolazione dell’aria al fine di arginare la condensa al di sotto la copertura. Ad ogni modo, anche se l’auto non viene utilizzata per un lungo periodo, il rivestimento deve essere rimosso e pulito regolarmente così da evitare accumuli di polvere, sporco e graffi sulla vernice.

Come proteggere l’auto dalle intemperie esterne

Come proteggere l’auto dai danni causati dagli agenti atmosferici: coperture e ripari
Photo by qimono – Pixabay

Se si ha a disposizione un garage o ad un riparo simile, questa è sicuramente una soluzione ideale per proteggere un veicolo dalle intemperie. La protezione dell’auto dagli agenti atmosferici e dai raggi UV, ridurrà significativamente l’usura e ne manterrà il suo valore più a lungo e nel migliore dei modi.

Il garage è una soluzione perfetta anche al fine di avere una maggiore sicurezza contro furti e atti vandalici.

Una cosa fondamentale da tenere in considerazione, è quella di mantenere il proprio veicolo sempre pulito ed eseguire una manutenzione regolare.

Altri consigli utili per proteggere il proprio veicoli dagli agenti atmosferici

Come proteggere l’auto dai danni causati dagli agenti atmosferici: coperture e ripari
Photo by DasValerio – Pixabay
  • È necessaria una regolare manutenzione, così da scongiurare fenomeni preoccupanti. In questo modo eventuali danni possono essere riparati tempestivamente.
  • Lavare abitualmente l’auto, così da rimuoverne tutto lo sporco che si va depositare dentro e fuori di essa.
  • Applicare cere protettive e altri prodotti specifici manterrà l’auto in buone condizioni e minimizzerà i danni causati dagli agenti esterni.
  • È molto utile scegliere una copertura assicurativa contro i rischi atmosferici e protezione dei vetri (il costo può variare dai 40 ai 120 euro annui). Esiste anche un’assicurazione aggiuntiva per i fenomeni atmosferici e naturali, che copre i danni causati da grandine, temporali, frane, valanghe, inondazioni ecc.
  • È importante verificare le previsioni meteo che siano attendibili e gli avvisi della protezione civile prima di mettersi alla guida o parcheggiare in zone non protette.