Conclusi i trofei Abarth Selenia 2013 all’insegna dei giovani

Giovani e suspense sono stati gli ingredienti principali della stagione 2013 dei trofei Abarth Selenia Europa e Italia, che hanno decretato un vincitore per i due campionati solo nell’ultima gara, disputata a Monza, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio.

 

 

Un poker di giovani si è infatti conteso i due titoli fino all’ultimo, esaltando le doti delle Abarth 695 Assetto Corse sui circuiti più impegnativi del Continente. Alex Campani, Luca Anselmi, Jonathan Giacon ed Eric Scalvini hanno in media solo 20 anni, ma hanno saputo sfruttare a fondo la loro automobile, dando grande spettacolo in circuito. La lotta è stata molto serrata. Dopo un inizio di stagione favorevole a Luca Anselmi, che aveva vinto le prime due gare dell’Europeo a Digione, ripetendosi poi al Nurburgring e al Red Bull Ring in Austria, con la parentesi di un successo a Franciarcorta, apertura dell’italiano.La seconda parte della stagione ha visto invece la rimonta di Alex Campani, iniziata a Spa Francorchamps, dove si è visto un duello corretto e appassionante tra i due, che si sono spartiti le vittorie nelle due gare. Poi Campani ha ottenuto un’importantissima doppietta a Varano de’ Melegari, appuntamento valido per i 2 campionati, avvicinandosi così ad Anselmi. Quest’ultimo ha commesso un errore nella prima gara di Monza, pagato molto caro. L’esperienza di Campani, che aveva al suo attivo già due titoli europei e un italiano, ha fatto la differenza nell’ultimo atto.

 

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Automobili 10 per essere sempre aggiornati su tutte le principali novità del nostro amato mondo auto motive.

131218_AB_trofeoabarth

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica