Dal videogioco alla realtà, ecco Genesis X Gran Berlinetta

Matteo Vana
  • Giornalista Professionista
06/12/2023

Nata per il videogioco Gran Turismo, il concept è stato prodotto anche in forma fisica: ecco le sue caratteristiche.

Genesis X Gran Berlinetta Vision Gran Turismo Concept
Genesis X Gran Berlinetta Vision Gran Turismo Concept – foto credits Genesis press

La realtà virtuale come base per sviluppare l’auto, e adesso la realizzazione in metallo e lamiere. Nasce così la storia di Genesis X Gran Berlinetta Vision Gran Turismo Concept vettura nata per il videogioco Gran Turismo e adesso realizzata dal vero per essere mostrata a Barcellona durante le finali mondiali di Gran Turismo World Series.

Il modello, infatti, rappresenta un’anteprima del concept Vision GT che si potrà guidare su Gran Turismo 7 a partire da gennaio 2024. L’auto, con linee da sportiva vera, si caratterizza per la carrozzeria sinuosa, segno evidente del linguaggio stilistico voluto dalla casa, ed è alimentata da un powertrain ibrido.

Una concept ispirata dal videogioco

Un prototipo, Genesis X Gran Berlinetta Vision Gran Turismo Concept, nato per catturare lo sguardo. A partire dal colore scelto da Genesis per presentarla, un arancione-rosso definito “Magma” che fa riferimento ai vulcani coreani e all’emozione, alla passione e alla vivacità della cultura nazionale. Le forme, poi, sono futuristiche con classica calandra triangolare, che si ritrova anche sui modelli di serie più recenti come la G90, e luci che si estendono fino ai lati dell’auto dando l’illusione che le strisce illuminate si fondano sotto la carrozzeria dell’auto.

Al posteriore, invece, spicca la presenza del diffusore gigante con una terza luce verticale che riprende i fendinebbia della Formula 1. Lo spoiler posteriore, così come bordi d’uscita laterali, garantiscono invece stabilità aerodinamica ad alta velocità. L’abitacolo, invece, è a due posti, minimalista ed elegante. Qui spicca la cabina in carbonio dove le funzioni essenziali sono ben in vista grazie ai comandi per regolare le modalità di guida e schermi integrati sulla console centrale, oltre a quelli sul volante.

Gli interni di Genesis X Gran Berlinetta Vision Gran Turismo Concept
Gli interni di Genesis X Gran Berlinetta Vision Gran Turismo Concept – Foto credits Genesis press

I pannelli delle porte incorporano dei display rotanti e c’è un enorme monitor che attraversa tutto il cruscotto.  L’interfaccia panoramica digitale, poi, funge da centro informazioni, collegato al sistema di monitoraggio digitale surround, che fornisce una visione senza ostacoli dei veicoli vicini. A completare il tutto, poi, ci sono cuscini trapuntati e imbottiti che proteggono il pilota durante la corsa e durante l’uscita e l’entrata dall’auto durante i pit stop.

Tutto, nella Genesis X Gran Berlinetta Vision Gran Turismo Concept, è stato studiato per garantire prestazioni fuori dal comune. E così, anche se quella esposta a Barcellona non è dotata di motore, la concept che si vedrà nel gioco sarà dotata di un motore sei cilindri in grado di ricevere una spinta dalla tecnologia denominata e-SC, ossia caratterizzata da un compressore elettrico. Mentre questa configurazione è in grado di fornire poco più di 400 CV nella berlina G90, nel videogame si raggiungono gli 870 CV e 1.071 Nm di coppia.

Se si conta anche il motore elettrico, poi, il powertrain ibrido di questo concept eroga una potenza combinata di 1.071 CV e 1.337 Nm. Numeri spaventosi che, se realizzata in serie, potrebbero renderla una delle auto più veloci del mondo andando a giocarsela per il Guinness World Record con altre supercar. Un motivo in più, per Genesis, per non far rimanere il mezzo solo un concept.