Felipe Massa: “Schumi importante per la Ferrari”

Intervistato dal quotidiano brasiliano O Estado den San Paulo, Felipe Massa parla del riavvicinamento del sette volte campione del mondo Michael Schumacher presso la scuderia Ferrari. E’ ancora preso per ipotizzare un rientro, Massa però sta bene e rivela alcuni retroscena su Schumacher e sulla sua mancata corsa con la vettura Ferrari all’ultimo Gran Premio: “Michael è venuto a trovarmi e mi ha raccontato il suo test al Mugello con la Ferrari del 2007. Mi ha spiegato che gli doleva il collo e che quando saliva sui cordoli perdeva un po’ la vista per via delle vibrazioni. Era turbato. Poi il medico gli ha proibito di correre e c’è rimasto molto male”. E proprio nei giorni in cui il manager del pilota tedesco, Willi Weber, sta lavorando per giungere ad un accordo con la Ferrari, Massa rivela: “Al GP d’Italia a Monza tra due settimane succederà qualcosa, in Italia le vacanze saranno finite e si potrà negoziare. La Ferrari ha capito quanto Michael sia importante. Non si può sapere quello che accadrà, una cosa è certa: la Ferrari è una parte della vita di Michael e lo sarà sempre”. Per adesso, naturalmente, dobbiamo guardare al presente e Felipe Massa dà qualche consiglio al suo sostituto, Luca Badoer: “Luca deve impegnarsi su due fronti: la preparazione fisica e lo studio al simulatore. Avere un circuito in testa ti permette di risparmiare tempo per lavorare sulla vettura”.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica