Fiat Chrysler, 4.2 milioni di auto vendute nel 2011

Il 2011 sarà un anno da ricordare per il gruppo Fiat Chrysler la cui partnership sta riscuotendo un grandissimo successo in tutto il mercato internazionale tant’è che entro la fine dell’anno il gruppo raggiungerà la ragguardevole cifra di 4.2 milioni di auto vendute al mondo. A comunicarlo è l’ad del gruppo Sergio Marchionne, intervenuto ad una conferenza della Confindustria britannica, che ha annunciato che il gruppo Fiat Chrysler, grazie a questi risultati sarà presto il quinto gruppo al mondo nel settore aggiungendo che, entro il 2014, verrà raggiunto il muro dei 6 milioni di veicoli venduti.

Ecco quanto dichiarato da Marchionne, in un intervento riportato dall’Ansa, in merito alle opportunità che l’alleanza con Chrysler offre al gruppo Fiat L’alleanza con Chrysler ci offre la straordinaria opportunità per affrontare la situazione nei nostri stabilimenti italiani, dove i livelli di produttività sono stati per anni troppo bassi per essere competitivi. Questa partnership ci dà l’opportunità di aggiornare il sistema industriale per raggiungere gli standard necessari per competere a livello internazionale e, di conseguenza, essere capaci produrre per esportare in mercati più esigenti come gli Stati Uniti”

Marchionne sottolinea anche il ruolo decisivo che la partnership con Chrysler ha avuto nella crescita degli investimenti di Fiat  “Se Fiat avesse continuato a investire da sola in Italia i rischi sarebbero stati enormi: alte spese non condivise, volumi insufficienti e alti costi di produzione. Invece, grazie al legame con Chrysler, Fiat ha l’opportunità di essere globale una volta di più: avrà accesso a mercati extraeuropei e condividerà gli investimenti nello sviluppo di architetture che hanno un’applicazione parallela in Nord America”

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica