Ford and Lincoln Digital Experience: come cambia l’infotainment dei veicoli Ford

Una piattaforma costruita per il futuro: ecco caratteristiche e potenzialità della Ford and Lincoln Digital Experience, la realtà nata dalla “separazione” della partnership tra Ford e Google.

ford-and-lincoln-digital-experience
Photo by media.ford.com

Si chiama Ford and Lincoln Digital Experience ed è (o, meglio, sarà considerando che debutterà nei prossimi mesi sulla Lincoln Nautilus) la nuova piattaforma di gestione dell’infotainment. Si basa su Android Automotive (che è diversa da Android Auto) e ha la caratteristica di prevedere una modifica della collaborazione che Ford ha in questi anni portato avanti con Google. Ora la casa automobilistica americana si occuperà degli aggiornamenti, della grafica e della sicurezza della sua nuova interfaccia lasciando a Google il compito di occuparsi dell’app e dei controlli vocali. Ecco come cambia l’infotainment Ford con il Ford and Lincoln Digital Experience.

Come il Ford and Lincoln Digital Experience offre un’esperienza personalizzata

Ford and Lincoln Digital Experience si annuncia come una realtà cinque volte più veloce rispetto ai sistemi di infotainment attualmente in circolazione. Una maggiore velocità che si tradurre in operazioni più rapide e un’elaborazione grafica più efficiente.

Un aspetto interessante è la completezza della piattaforma Ford and Lincoln Digital Experience. Non mancherà il supporto ad Android Auto e Apple CarPlay, ma anche a Google Maps, Chrome, Spotify, Audible, Amazon Music, YouTube, eccetera. Questo significa che nei veicoli che prevedono il Ford and Lincoln Digital Experience si potrà accedere alle app di streaming musicale, ma anche a quelle per la navigazione, lo streaming video e i videogame (da utilizzare a veicolo rigorosamente fermo).

L’aspetto grafico del Ford and Lincoln Digital Experience riprende quello di uno smartphone con widget tramite i quali tenere tutto sotto controllo. Un controllo che si esprime anche e soprattutto mediante gli assistenti vocali (Google Assistant o Amazon Alexa) che consentiranno di gestire le varie funzionalità e accedere a numerosi aspetti dell’automobile (come il controllo della temperatura interna).

esperienza-ford-and-lincoln-digital-experience
Photo by media.ford.com

Molto delle potenzialità del Ford and Lincoln Digital Experience dipendono dalla presenza di display e schermi sempre più grandi. La Ford Nautilus, il crossover di lusso che uscirà nei prossimi mesi, prevede per esempio un display da 48” che si sviluppa su tutta la plancia centrale. Questo display panoramico rende disponibili le informazioni principali (meteo, velocità, consumi carburante, eccetera) visualizzandoli sullo schermo nel campo visivo del conducente.

Con Ford and Lincoln Digital Experience sarà poi possibile creare profili personalizzati per i conducenti in modo che quando si entra in auto ognuno avrà a disposizione le sue app e i suoi contatti, ma anche le configurazioni dell’abitacolo (posizione del sedile, degli specchietti retrovisori, del volante, eccetera). Immaginiamo come questo possa cambiare il modo di intendere il noleggio delle auto.

Ford and Lincoln Digital Experience prevede inoltre e una connettività wireless 5G e un hotspot WiFi grazie al quale ogni passeggero a bordo dei veicoli Ford con questa piattaforma di infotainment potranno usufruire dei propri contenuti multimediali accedendo a questa rete internet.

Ford and Lincoln Digital Experience: foto e immagini

Ecco alcune immagini con le quali iniziare a immaginare le potenzialità della nuova piattaforma di infotainment Ford and Lincoln Digital Experience.