Ford e gli ecoincentivi su Fiesta, B-MAX, Focus e C-MAX

Ford ha varato un programma di ecoincentivi che, a prescindere  dalla durata e dall’entità dei contributi statali, consentirà ai propri clienti di accedere  per l’intero mese di maggio a condizioni agevolate, con un vantaggio fino a 6.000 euro, per l’acquisto di auto Ford con motori a basse emissioni ed elevata efficienza.

Il programma di ecoincentivi Ford di maggio è valido per i modelli Fiesta,  B-MAX, Focus e C-MAX. Le motorizzazioni interessate sono quelle EcoBoost, TDCi e GPL,  che garantiscono consumi ridotti senza rinunciare a un elevato piacere di guida. Su Fiesta  gli ecoincentivi sono disponibili anche per l’innovativo e brillante motore a benzina 1.0 a 3 cilindri da 80 cavalli. Grazie alla campagna di ecoincentivi, Ford agevola l’accesso alle motorizzazioni  eco-friendly EcoBoost, TDCi e GPL, i cui contenuti tecnologici garantiscono un significativo risparmio sulle spese per il carburante.  Il contributo Ford sarà erogato per tutte le vetture Ford che rientrano nella campagna ecoincentivi, immatricolate entro il 31 maggio contestualmente alla rottamazione di un’auto con più di 10 anni di età, immatricolata fino al 31 dicembre 2004.

 

Ford Europa si occupa della produzione e della vendita di veicoli a marchio Ford, nonché della fornitura di  servizi di manutenzione sui propri prodotti in 50 diversi mercati, potendo contare su circa 47.000 dipendenti,  67.000 includendo le joint-venture. Oltre a Ford Motor Credit Company, le attività di Ford Europa comprendono la Divisione assistenza clienti Ford e 22 stabilimenti di produzione, di cui 13 di proprietà o di joint venture consolidate e 9 di joint-venture non consolidate. Le prime auto Ford arrivarono in Europa nel 1903, nell’anno stesso della fondazione di Ford Motor Company, mentre la produzione europea ebbe inizio nel 1911.

 

FordC-MAX

 

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica