Formula 1 2011: Kubica, ecco il mese decisivo

Finalmente ci siamo. Dopo le recenti dichiarazioni rilasciate  dal dottor Ceccarelli e dal manager Daniele Morelli, che hanno assicurato il ritorno al volante del pilota polacco nel 2012, entro la fine del mese si capirà se potrà proseguire il rapporto con la sua attuale scuderia, la Lotus Renault. Fondamentale sarà probabilmente la partecipazione di Robert ai test post campionato che si terranno ad Abu Dhabi. “Dobbiamo valutare tutte le opzioni, inoltre stiamo ancora aspettando che Robert ci dica che è pronto per effettuare un test. Dobbiamo sederci ad un tavolo insieme e parlare del suo ritorno, ma non credo che possa essere una questione di giorni, quanto di settimane”, ha dichiarato il boss del team Eric Boullier.

“Noi siamo pronti e abbiamo la vettura del 2009 che aspetta in garage: è solo lui che ci deve dire che è arrivato il momento. Nel suo entourage sono tutti molto ottimisti e questo mi rende molto felice perché io sono il primo che vorrebbe rivedere Robert nell’abitacolo, ma per il momento non ci sono certezze. Sono in contatto costante con il suo manager, ma fino a quando non vedremo come si comporta al volante non possiamo dire niente di più”.

La Lotus Renault  sta ovviamente pensando anche alle alternative e difatti è stata già annunciato che alle prove libere in Brasile e sul circuito di Yas Marina prenderà parte Romain Grosjean, in vista di un possibile rientro in Formula 1. “Il nostro compito è quello di fare tutto il possibile per favorire il ritorno di Robert, ma dobbiamo anche lavorare su piste alternative, perché non possiamo permetterci di farci trovare impreparati se alla fine  non fosse pronto per correre l’anno prossimo”,  ha commentato il team principal.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica