Formula 1 2012 Gp Belgio Pirelli spiega le scelte

Conto alla rovescia per la ripresa del Mondiale di Formula Uno che riparte questo week-end dal Belgio sulla mitica pista di Spa – Francochamps. Per l’occasione la Pirelli ha deciso di portare in pista gli pneumatici P Zero Silver hard e P Zero White medium, una combinazione che quest’anno si era vista solo in occasione del Gp della Malesia a Sepang.

Le coperture più dure sono state scelte perché a Spa le gomme devono far fronte a carichi di energia laterale e longitudinale estremamente elevati come ad esempio all’Eau Rouge, una curva dove si registra il picco massimo di carico verticale sugli pneumatici anteriori, superiore ai mille chilogrammi.

Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha dichiarato: “Il circuito di Spa è uno dei miei preferiti. Recentemente ho assistito alla 24 Ore che si tiene qui: la configurazione della pista e l’incertezza meteo sembrano promettere sempre una gara entusiasmante. Dal punto di vista degli pneumatici, è certamente uno dei circuiti più impegnativi dell’anno, a causa delle alte velocità e degli elevati carichi, che spesso agiscono su tutte le parti della gomma contemporaneamente. La scelta della mescola dura e della media consentirà ai piloti di spingere al massimo dall’inizio alla fine, proprio come richiesto dal circuito stesso”.

Per il collaudatore Jaime Alguersuari l’asfalto di Spa è abbastanza liscio e non è particolarmente difficile per le gomme, tuttavia vi sono molte molte aree ad alta velocità dove viene scaricata una notevole forza laterale sul fianco. Lo spagnolo ritiene il circuito belga paragonabile a quello di Suzuka.

 

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica