Formula 1 2014: Anteprima del Gran Premio del Bahrain, 3-6 aprile

Il circus dei motori della Formula 1 si appresta ad affrontate la terza tappa, in Bahrain, del suo campionato mondiale 2014, cioè il circuito di Sakhir, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio.

Per celebrare il suo 10° anniversario, per la prima volta nella storia del circuito la gara inizierà alle 6 del pomeriggio: avrà inizio, cioè, al tramonto e si concluderà di notte; un po’ come avviene per il Gran Premio di Abu Dhabi. Tutto ciò finirà con l’avere un importante effetto sul comportamento dei pneumatici Pirelli P Zero White medium e dei P Zero Yellow soft, scelti per la gara. Le temperature ambientali e del circuito scenderanno considerevolmente durante la gara – con un possibile calo di 15 gradi; fenomeno che può alterare le prestazioni e il degrado delle gomme. Correre di notte in Bahrain è un’ incognita, per questo il lavoro di preparazione che le squadre svolgeranno nelle prove libere sarà fondamentale.

Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli: “In Bahrain si sono svolti due test recenti, grazie ai quali abbiamo accumulato molte informazioni sulla natura di questo circuito. Sappiamo che è necessaria molta trazione, per questo abbiamo deciso di portare qui le gomme medium e soft. All’inizio della gara le temperature saranno abbastanza alte, ma sappiamo che scenderanno notevolmente al calar del sole: si può avere un calo delle temperature anche di 15 gradi. Gestire bene gli pneumatici con questi sbalzi di temperatura sarà una delle sfide più importanti per i Team. Ciò potrebbe influenzare anche le strategie; quindi sarà una gara molto interessante da questo punto di vista”.

formula-11

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica