Formula 1, Gp Interlagos 2012: Alonso ci crede fino all’ultimo

Ad un Gran Premio, quello di Interlagos, che si correrà domenica prossima in Brasile, può succedere ancora di tutto nella lotta per il mondiale piloti di Formula 1, o almeno così spera Fernando Alonso.

Il pilota asturiano della Ferrari vuol crederci fino in fondo, tanto che ai microfoni della stampa ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Ci restano da fare settantuno giri, in cui si deciderà tutto: gli sforzi di mesi si concentreranno in pochissimo tempo. Può succedere qualunque cosa, l’importante è che noi facciamo tutto alla perfezione . Ho fiducia in me stesso così come la ho nella squadra: lotteremo fino alla fine.Siamo onesti con noi stessi e con i nostri tifosi: sappiamo di non essere super competitivi ma se siamo ancora in lizza è grazie alla squadra, che è la migliore di tutte. Avremo qualche piccolo aggiornamento ma anche gli altri faranno lo stesso quindi non cambierà molto la situazione. Magari potrà far la differenza trovare un assetto migliore o l’adattabilità della vettura alle caratteristiche del circuito”.

Alonso ha smentito poi il suo desiderio di “vendetta” per quanto successo ad Abu Dhabi due anni fa, nel 2012, precisando che una vittoria per il titolo significherebbe solamente gioia. Il pilota spagnolo deve recuperare quattordici punti, quelli che attualmente lo separano dal campione in carica, il tedesco Sebastian Vettel, al volante della monoposto Red Bull.

Se volete essere aggiornati per tempo su tutte le novità della Formula 1, compreso il duello per il titolo tra Alonso e Vettel, non dovrete far altro che continuare a seguire le vostre affezionate pagine on line di Automobili 10.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica