Formula 1 GP Italia Pirelli sceglie le stesse mescole di Spa

Analogamente a quanto accaduto a Spa, anche sul circuito di Monza si scarica molta energia sugli pneumatici.  In particolare vi sono tre settori che mettono a dura prova le gomme: la prima chicane, caratterizzata da una decisa frenata in discesa,  la curva Ascari, con i suoi rapidi cambi di direzione e la Parabolica.

Per questo la Pirelli ha scelto di confermare per il Gran Premio d’Italia le sue soluzioni più “dure”, ossia il l P Zero Silver hard e il P Zero White medium. Per l’azienda italiana si tratta di un appuntamento particolarmente significativo, come ha sottolineato lo stesso Paul Hembery: “Per noi rappresenta l’occasione di tornare a casa e mostrare alla nostra gente e ai tanti appassionati di Formula 1 le nostre gomme e la nostra tecnologia specializzata. C’è un’atmosfera davvero speciale qui”.

Sulla tattica di gara il direttore Motorsport Pirelli ha aggiunto: “Ci aspettiamo due soste ai box. Lo scorso anno la strategia si rivelò essere un ingrediente chiave per il successo su questa pista e il podio venne deciso solo all’ultimo giro. Ci aspettiamo lo stesso anche quest’anno”.

Monza sarà una tappa che segnerà anche una storica prima volta nella storia della Formula Uno: l’esordio di un pilota cinese in un week-end di gara del Circus. La Hrt ha infatti deciso di far partecipare alle prove libere il suo rookie Ma Quing Hua.

“Sarò il primo cinese a scendere in pista in un Gp e credo che questa sia una fantastica opportunità per il motorsport cinese in generale. Per questo voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno supportato in questo mio percorso e chiaramente la HRT per avermi dato questa opportunità: spero di non deluderli” ha dichiarato entusiasta il diretto interessato.

 

 

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica