Gli italiani e l’auto: sta sbocciando l’amore con la mobilità sostenibile!

Sta sbocciando l’amore tra gli automobilisti del Bel Paese e la mobilità sostenibile. Gli  italiani sono legati ad una solida tradizione motoristica, in particolare alle automobili, che rimangono in testa ai principali mezzi di trasporto scelti per spostarsi nelle città della Penisola (93%), ma la crisi influisce anche qui, come andremo ora a vedere.

 

Infatti il difficile periodo che sta attraversando il nostro paese sta anche influenzando,  in termini negativi, le vendite nel settore delle quattro ruote, dove per Federauto il 2013 si chiuderà a quota 1 milione e 280 mila pezzi, l’8% in meno del 2012 assestandosi su valori “antichi”: come nel 1979. L’ultima ricerca dell’Osservatorio Linear dei Servizi ha messo in luce le nuove abitudini degli abitanti dello Stivale in fatto di mobilità alternativa e responsabile, ma sempre su 4 ruote: il car sharing ed il car pooling. Il 42% degli intervistati afferma di essere favorevole ad una riduzione dell’utilizzo delle automobili nelle proprie città per ridurre il fatidico inquinamento. Il 36% dagli italiani proporrebbe delle limitazioni all’uso delle quattro ruote derivate da nuove leggi studiate ad hoc, un altro 25% di italiani pensa sia utile usare sempre meno l’auto per un fattore di sicurezza delle persone. Dato importante è il 6% che sta valutando di dismettere la seconda auto di famiglia.

 

Si sta invece espandendo, nel nostro paese, la conoscenza dei servizi di mobilità alternativa ed ecosostenibile come il car sharing ed il car pooling. Ben 7 italiani su di dieci (70%) dichiarano di essere a conoscenza e di sapere come funzionano i due servizi di mobilità alternativa mentre un 15% non sa bene cosa sono ma ne ha sentito parlare.

 auto elettrica

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica