Guida all’installazione di un sistema di assistenza al parcheggio per auto

I sistemi di assistenza al parcheggio rappresentano una delle più importanti funzioni delle automobili moderne. Si consiglia infatti di modernizzare i veicoli più datati. Ecco come fare per installare un sistema di assistenza al parcheggio.

Guida all’installazione di un sistema di assistenza al parcheggio per auto
Photo by Pexels – Pixabay

I sistemi di assistenza al parcheggio possono essere installati su qualsiasi auto. E’ necessario però chiedersi se vale la pena investire per tale optional in un’auto più datata. Questo sistema tecnologico è in genere standard sulle macchine prodotte negli ultimi 5/10 anni. Le vecchie auto necessitano di modifiche. Pertanto, è necessario valutare se le condizioni e la durata del veicolo sono correlate ai costi e ai problemi associati all’installazione.

Come installare un sistema di assistenza al parcheggio per auto

Guida all’installazione di un sistema di assistenza al parcheggio per auto
Photo by StockSnap – Pixabay

Il lavoro necessario per l’installazione varia a seconda del modello e tipologia di auto. Se si necessita solo di una semplice assistenza al parcheggio, è possibile utilizzare un sistema di sensori montato sulla targa posteriore della macchina.

Tale meccanismo è stato sviluppato negli Stati Uniti e attualmente può essere montato solo ed esclusivamente sulle targhe locali. Tuttavia, questa innovazione sarà presto disponibile anche nei paesi europei, rendendo il processo di installazione molto più semplice. Anche il prezzo del sistema è ragionevole e varia dai 100 ai 200 euro. In questo caso è possibile anche montarlo da soli.

Come fare per installare un sistema di assistenza al parcheggio:

  • Il sistema di assistenza al parcheggio deve funzionare solo in retromarcia. Per abilitare questa operazione, la centralina deve essere collegata al riduttore tramite un cavo. Il lavoro richiede lo smontaggio del fanale posteriore. Una volta installata l’alimentazione, la centralina deve essere montata nella parte posteriore del veicolo, solitamente sulla parete laterale del bagagliaio. Se necessario, l’alimentazione può essere fornita anche tramite l’impianto audio o altri componenti del veicolo. Un consiglio è quello di fare riferimento al manuale del proprio sistema di assistenza al parcheggio per scegliere il metodo migliore.
  • A seconda del tipo di veicolo e del sistema acquistato, il sensore deve essere installato ad un’altezza di 50-70 cm. La maggior parte dei sistemi funziona con quattro sensori separati posizionati al centro e ai lati esterni, quindi sia sinistra che a destra. Durante l’installazione si deve prestare attenzione alla posizione del sensore. In generale, più il sensore si trova all’interno del veicolo, minore dovrebbe essere l’angolo di regolazione. Una volta determinata la posizione ideale per il quest’ultimo, si deve praticare un piccolo foro nella carrozzeria nel punto in cui è stato rimosso il paraurti. Il sensore si monta posteriormente e si collega alla centralina tramite il cavo in dotazione. Tipicamente i sensori sono fissati sulle rispettive piastre portanti, dalle quali deve essere rimosso il nastro adesivo. Si consiglia inoltre di fissare il sensore con adesivo (il quale non deve in nessun caso entrare in contatto con la membrana del rilevatore).
  • Una volta installati tutti i sensori, è possibile procedere con il cablaggio. E’ consigliato di evitare un numero elevato di cavi all’interno del veicolo. Il cablaggio deve essere installato in tutto il veicolo, non nel paraurti. Difatti, il connettore del cavo è utilizzato appositamente per una facile installazione sul lato inferiore dell’unità. Dopodiché si può procedere con il collegamento della centralina nel bagagliaio. Dopo aver collegato i sensori, è necessario successivamente unire all’unità di controllo anche gli altri elementi ossia: gli altoparlanti e lo schermo. Una volta terminato, si deve montare nuovamente il paraurti e sperimentare il nuovo sistema. Se il segnale suona durante la retromarcia, vuol dire con alta probabilità che il tutto funziona correttamente.

Consigli utili

Guida all’installazione di un sistema di assistenza al parcheggio per auto
Photo by i-eagle123 – Pixabay

Un impianto moderno con installazione completa di sensori di parcheggio costa tra 600 e 1000 euro. Per questo motivo molti conducenti preferiscono installarlo da soli per risparmiare.

Tuttavia, è importante che l’installazione venga eseguita in modo professionale al fine di garantire il funzionamento corretto dei sensori i quali dovranno trasmettere distanze precise agli ostacoli e ad altri veicoli.