Guidando verso l’energia sostenibile: i pannelli solari in autostrada

È stata lanciata sul sito IoScelgo.org una petizione per l’installazione di pannelli fotovoltaici lungo le autostrade e le ferrovie.

Guidando verso l’energia sostenibile: i pannelli solari in autostrada
Photo by alexgo.photography – Shutterstock

Il 14 dicembre scorso, è stata lanciata da Fabio Roggiolani sulla piattaforma IoScelgo.org una petizione rivolta al Ministro dei Trasporti e al Ministro dell’Ambiente. Il titolo della petizione è: “Vogliamo il fotovoltaico lungo le autostrade e le ferrovie“.

L’obiettivo primo di questo progetto sarebbe quello di creare corrente elettrica in grado di soddisfare il fabbisogno energetico della maggior parte della popolazione italiana. Roggiolani, infatti, scrive:

Le reti autostradali e ferroviarie misurano nel complesso oltre 28.000 km e hanno un vincolo ai lati per 30 m dalla strada o dalla rotaia. Questo spazio occupato per 5 metri per lato dai pannelli fotovoltaici potrebbe dare all’Italia circa il 90% dell’intero consumo elettrico annuale.

Pannelli solari sulle autostrade: i vantaggi per le auto elettriche

Guidando verso l’energia sostenibile: i pannelli solari in autostrada
Photo by Markopolo – Shutterstock

L’installazione di pannelli solari lungo le autostrade rappresenterebbe anche un grande vantaggio per le auto elettriche, oltre che per il fabbisogno energetico delle famiglie.  Infatti, se si pensa che le auto elettriche abbiano bisogno di elettricità per muoversi, non è difficile da comprendere a quali benefici mi riferisca.

La presenza dei pannelli solari sulle autostrade potrebbe comportare una disponibilità di energia per ricaricare i veicoli elettrici. Magari, anche in modo gratuito.

Questo è ciò che auspica Roggiolani con la sua petizione, il quale afferma che:

Le Comunità Energetiche Rinnovabili potrebbero svilupparsi e così potremmo coprire il fabbisogno delle ferrovie o le ricariche elettriche dei veicoli che usano le nostre strade.

Ma quanta energia sarebbero in grado di produrre questi pannelli solari?

Guidando verso l’energia sostenibile: i pannelli solari in autostrada
Photo by alexgo.photography – Shutterstock

Considerando quanto detto da Roggiolani, per ricoprire 28.000 chilometri di autostrada con pannelli fotovoltaici su entrambi i lati comporterebbe l’installazione di 56.000 chilometri. Un’impresa sicuramente mastodontica e decisamente molto costosa, ma non infattibile, considerando come con progetti relativi all’ambiente si può contare sui fondi europei. Inoltre, molte aziende private potrebbero mostrare interesse per un progetto così radicale.

Ma, a conti fatti, quanta energia sarebbero in grado di produrre i pannelli solari installati sulle autostrade? Roggiolani risponde egli stesso a questa domanda nel testo della petizione:

58000 km uguale 58 milioni di metri, per un totale di 58 milioni di kw ovvero 1200 kw ora annuali per abitante che sono esattamente il consumo totale medio di un italiano ogni anno.

Sembrerebbe quindi un’idea positiva sotto svariati punti di vista. Infatti, non solo l’ambiente sarebbe giovato da una tale portata di energia elettrica rinnovabile disponibile, ma anche lo Stato, le imprese e le famiglie. Per non parlare dei guidatori di auto elettriche, i quali potrebbero diventare sempre più numerosi grazie a questa svolta.

Se anche voi lettori volete unirvi agli oltre 1.200 firmatari della petizione (la quale ha l’obiettivo di raggiungerne 2.000), potete cercare la petizione sul sito di IoScelgo.org e registrarvi per contribuire alla causa senza alcun costo. Anche io l’ho firmata, perché come scrive Roggiolani:

Se non ora quando?