Il gruppo Hyundai Motor incrementa la capacità produttiva in Europa

Il gruppo Hyundai Motor ha recentemente portato a termine i lavori di  ampliamento del suo stabilimento di Izmit, in Turchia, aumentando così la propria capacità produttiva nel Vecchio Continente che è ora pari a 500.000 esemplari l’anno, ma andiamo vedere meglio in dettaglio qui di seguito.

 

Operativa fin dal 1997, la Hyundai Assan Otomotive Sanayi di Izmit, conosciuta anche con l’acronimo HAOS , è  la struttura produttiva del gruppo automobilistico orientale attiva da maggior tempo al di fuori dei confini della Corea del Sud. In origine le 60.000 vetture prodotte durante l’anno erano destinate a soddisfare il mercato interno, ma  già nel 2007  l’azienda ha dovuto aumentare la capacità produttiva per restare dietro agli ordini di acquisto. Il percorso di crescita è progressivamente continuato con il passare degli anni ed il miliardo di euro investito sino a oggi permette di prevedere per il prossimo anno, il 2014, una produzione di 200.000 vetture, dalla rinnovata i20 di segmento B fino alla realizzazione, a partire dagli ultimi mesi dell’anno, della nuova city car Hyundai i10.

 

Il successo dello stabilimento di Izmit è una pedina  fondamentale per la strategia di espansione in Europa del gruppo Hyundai e ha spinto l’azienda a realizzare un altro impianto nel vecchio continente, a Nosovice in Repubblica Ceca, aperto dal 2008. Qui, dalle 114.000 vetture realizzate nel primo anno, la produzione è via via aumentata fino a raddoppiare pochi anni dopo. Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Automobili 10, quotidianamente aggiornate per voi con il meglio dell’informazione di settore, per essere sempre a conoscenza di tutte le principali novità del nostro amato mondo auto motive.

 

 

stabilimento HAOS - Izmit Turchia

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica