Hyundai NPX1, la Ioniq 5 diventa un concept sportivo

Matteo Vana
  • Giornalista Professionista
17/01/2024

La casa coreana, al Tokyo Auto Salon 2024, ha svelato il primo concept model N Performance Parts basato sull’elettrica ad alte prestazioni.

Hyundai NPX1
Hyundai NPX1 – Foto credits Hyundai press

Il Tokyo Auto Salon 2024 ha rappresentato, per Hyundai, la vetrina ideale per svelare il suo ultimo concept. La casa coreana, infatti, ha deciso di mostrare al mondo la nuova Hyundai NPX1. Una concept basata su Ioniq 5, l’elettrica ad alte prestazioni del brand, ma che mette in mostra il lato ancora più sportivo rispetto alla vettura da 650 CV di serie.

Il nuovo concept, che diventerà di serie nel corso del 2024, si presenta così con un body kit estremo. E tanti accessori del catalogo N Performance Parts, che verranno poi estesi anche ad altri modelli della sezione N di Hyundai, la divisione più sportiva del brand coreano.

Hyundai NPX1, nata per correre

Hyundai NPX1, acronimo che sta per N Performance eXperimental 1, riprende moltissimo della Ioniq 5 seppure già da un primo sguardo si nota immediatamente come non si tratti di una versione normale. Su questo modello, infatti, spiccano gli accessori N Performance Parts, partendo dalle dimensioni fino all’alettone posteriore.

Seppur in ombra, le immagini mostrano chiaramente la presenza di un importante kit dedicato alla carrozzeria con un massiccio splitter anteriore, un diffusore posteriore di generose dimensioni e di quelle che sembrerebbero essere delle calotte degli specchietti in carbonio, almeno a giudicare dalle foto rilasciare dal marchio stesso. Una vettura, quella presentata nella capitale giapponese, che ricorda quella svelata in occasione dell’N Festival tenutosi in Corea del Sud, in cui la casa aveva mostrato le immagini di una Ioniq 5 super estrema, la eN1 Cup car, dotata anche in quel caso di un body kit importante.

La nuova Hyundai NPX1
La nuova Hyundai NPX1 – Foto credits Hyundai press

La concept Hyundai NPX1, però, monta diversi elementi tipici del mondo del tuning applicato alle auto come le minigonne laterali con prese d’aria alle estremità posteriori, lo spoiler regolabile sul tetto in fibra di carbonio, cerchi ibridi di carbonio e pinze dei freni ad alte prestazioni. Con gli interni del modello concept, inoltre, che sono stati ulteriormente arricchiti con Alcantara e sedili avvolgenti da corsa. Tutti elementi che la rendono una vettura decisamente estrema.

Il prototipo N Performance Parts applicato al concept NPX1 sarà ulteriormente sviluppato per la produzione in preparazione alla vendita nel corso del 2024, anno nel quale diventerà una vettura di serie. Ma c’è di più perché Hyundai N prevede di offrire componenti di tuning specializzati per i modelli N completamente elettrici. Dando di fatto vita a una sorta di segmento parallelo. L’obiettivo, come ha sottolineato anche Joon Park, vicepresidente del brand N di Hyundai, è  quello di fare un passo avanti verso la leadership nel settore del tuning per le elettriche ad alte prestazioni. Settore per il momento ancora non troppo battuto dalle principali case automobilistiche.

Per la prima volta, poi, le customizzazioni saranno anche software. Con calibrazioni del motore e del sound in abitacolo da scaricare tramite aggiornamenti OTA rendendo Hyundai uno dei brand più all’avanguardia in questa speciale nicchia di mercato che, nei prossimi anni, potrebbe conoscere un nuovo splendore.