In America etichetta energetica sulle automobili entro il 2013

Negli Stati Uniti entro il 2013 tutti i mezzi di trasporto in vendita, sia automobili che camion, dovranno avere in mostra un’etichetta che renderà noti a tutti i potenziali acquirenti i costi e l’impatto ambientale del veicolo in questione. Un QR Code permetterà inoltre di confrontare su internet i consumi e l’ecososteniblità dei diversi modelli.

Questa particolare e nuova disposizione è stata decisa dal Dipartimento dei Trasporti americano in collaborazione con l’Agenzia per la protezione dell’Ambiente. Si tratta di una vera  epropria rivoluzione nel mondeo delle quattroruote. L’etichetta energetica in mostra su queste auto permetterà di determinare con molta facilità i vantaggi e gli svantaggi del propulsore che è stato montato sui vari veicoli.

L’etichetta sarà rappresentata da una semplice scheda adesiva sulla quale saranno scritte tutte le informazioni sui consumi energetici, l’impatto ambientale, incluse le emissioni di gas serrache vengono emesse dal mezzo e sui risparmi ottenuti.

Nel caso dei veicoli a combustione interna, la scheda dovrà riportare anche il consumo per percorsi urbani e autostradali, il costo stimato per ogni anno e il risparmio economico che la vettura può garantire nel corso di cinque anni rispetto alle altre automobili. Per i veicoli elettrici dovrà essere invece indicata l’autonomia e il tempo necessario alla completa ricarica della batteria.

Sull’etichetta sarà applicato anche un giudizio sul rispetto dell’ambiente che viene garantito dalla vettura. Il voto sarà elaborato sulla base di alcune direttive che verranno fornite dal Dipartimento dei Trasporti e prenderà in considerazione dei parametri fondamentali come l’emissione di gas serra, il risparmio di carburante e la quantità di particolato che viene prodotto dalla vettura.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica