In Umbria da Perugia a Orvieto: itinerario di 5 giorni tra città medievali e paesaggi incantevoli

Alla scoperta dell’Umbria in un suggestivo itinerario di viaggio tra le città medievali e i paesaggi incantevoli da Perugia a Orvieto con spostamenti comodi e tantissimi luoghi da visitare. Tra percorsi enogastronomici, antichi borghi e iconiche chiese, è impossibile non innamorarsi di un territorio ricco di storia e di tradizioni. 

In Umbria da Perugia a Orvieto: itinerario di 5 giorni tra città medievali e paesaggi incantevoli
Assisi Ph credits Valter Cirillo, Pixabay

Quando si pensa a un itinerario di viaggio, la mente va subito alla suggestione dei luoghi da visitare, sorprendendo il viaggiatore in un continuo incontro tra bellezza, storia, natura e tradizione. La splendida Umbria rappresenta tutto questo e molto altro, vantando un territorio eterogeneo immerso nel verde più incontaminato delle colline, dei monti e dei fiumi, avvolgendo antichi borghi medioevali, storiche città e luoghi religiosi. Nel nostro itinerario, grazie a spostamenti comodi e piacevoli non troppo lunghi e complessi, è possibile conoscere il cuore della regione e i suoi gioielli tra enogastronomia, arte, cultura e momenti di grande relax.

Alla scoperta della splendida Umbria: l’itinerario e cosa vedere

Ricca di storia, arte, cultura e reperti archeologici, l’Umbria è tra le regioni d’Italia che vanta il mix più incredibile tra natura, bellezze architettoniche e suggestivi borghi medioevali. E’ una meta perfetta per chi ama il relax e le lunghe passeggiate, alla scoperta dell’incredibile patrimonio regionale e le sue antiche tradizioni. Il suo clima vario a seconda delle zone, lo rende un luogo perfetto per un viaggio durante tutto l’anno, con temperature più rigide d’inverno nelle zone montane e più miti in primavera e autunno nell’entroterra collinare. L’offerta naturalistica è altresì incredibile con i Parchi nazionali, i fiumi e i laghi, perfetta sia per un soggiorno tra amici che in coppia o in famiglia. Abbiamo quindi scelto un itinerario in auto di 5 giorni tra le città simbolo e i borghi più belli.

In Umbria da Perugia a Orvieto: itinerario di 5 giorni tra città medievali e paesaggi incantevoli
Perugia Ph credits tonixjesse, Pixabay

Primo giorno: Perugia

Il nostro itinerario di 5 giorni in Umbria parte da Perugia, una delle città più iconiche per la sua incredibile storia. Ricostruita dagli Etruschi, vanta una splendida acropoli e un centro storico davvero suggestivo, mantenendo il suo aspetto medioevale nonostante la modernità sempre più  crescente dei quartieri più nuovi tra verde incontaminato, palazzi architettonicamente importanti e centri sportivi d’avanguardia. Vanta altresì una delle Università più antiche d’Italia fondata nel 1300 e la più grande Università per stranieri.

Il suo patrimonio artistico e culturale è immenso: imperdibili in un tour del centro la splendida Galleria Nazionale e l’iconico Pozzo Etrusco collocato vicino al punto più alto della città, il Colle del Sole, per un indimenticabile viaggio nella città sotterranea. Di estrema bellezza anche l‘Oratorio di San Bernardino fino a una passeggiata di relax su corso Vannucci, con il Palazzo dei Priori e il Collegio del Cambio affrescato dal Perugino. In serata la passeggiata al centro è ancora più bella, godendo di una cena tra le prelibatezze locali quali i palombacci alla perugina e gli gnocchi al sugo d’oca.

In Umbria da Perugia a Orvieto: itinerario di 5 giorni tra città medievali e paesaggi incantevoli
Assisi Ph credits fausto manasse, Pixabay

Secondo giorno: Assisi

Spostandosi da Perugia sulla Strada Statale 75 e percorrendo 30 chilometri si giunge alla splendida Assisi, tappa di rigorosa attenzione e dedizione. E’ tra i luoghi più iconici del paese, dove vissero San Francesco patrono d’Italia e Santa Chiara con un patrimonio artistico, storico, religioso e culturale inestimabile. Si inizia dallo splendido borgo arroccato sulle colline, dal quale si gode di un panorama molto suggestivo. Tra i luoghi da visitare c’è la Pinacoteca Civica, il Tempio della Minerva e la bellissima Piazza del Comune, perfetta per una passeggiata.

Il vero gioiello è la Basilica di San Francesco in Assisi, costruita sull’imponente Rocca Maggiore nel 1228 e che raccoglie i resti mortali del Santo serafico dal 1230. E’ un luogo di grande ritrovo religioso dei fedeli di tutto il mondo, di incredibile bellezza nei suoi spazi interni ed esterni, dove regnano pace e silenzio avvolti dalla natura più incontaminata. E’ possibile visitarla con un frate e nel periodo di Natale, ammirare le luci del grande albero e assistere alla Santa Messa dell’Immacolata l’8 dicembre. 

In Umbria da Perugia a Orvieto: itinerario di 5 giorni tra città medievali e paesaggi incantevoli
Spoleto Ph credits fausto manasse, Pixabay

Terzo giorno: Foligno e Spoleto

Prima di proseguire l’itinerario in Umbria, è bene controllare lo stato dei freni  in particolar modo nelle stagioni invernali. Si può poi proseguire alla volta di Foligno, imboccando da Assisi la Strada Regionale 147 per 20 chilometri. Le chiese sono parte integrante del patrimonio culturale cittadino, in particolar modo la Basilica di San Feliciano costruita nel IX secolo e la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Per una sosta di relax è possibile visitare il Parco della Chiusa e se il clima lo permette è possibile fare un pic nic con pranzo a sacco. Imperdibile anche Palazzo Trinci con le numerose opere d’arte al suo interno.

Percorrendo verso sud la Strada Statale 3 per 20 chilometri si giunge a Spoleto, altro borgo imperdibile del nostro itinerario. Di influenza romana, vanta numerosi reperti archeologici come l’antico Teatro Romano risalente al I secolo a.C. Ospita tutt’oggi spettacoli di musica, teatro e danza, tra i luoghi più suggestivi di tutta l’Umbria. L’Arco di Druso e la Basilica paleocristiana di San Salvatore sugellano la bellezza del centro, insieme alla Cappella Eroli che ospita i bellissimi affreschi del Pinturicchio. Infine, nella Cappella delle Reliquie è possibile ammirare l’imperdibile statua della Madonna col Bambino.

In Umbria da Perugia a Orvieto: itinerario di 5 giorni tra città medievali e paesaggi incantevoli
Cascia Ph credits Jonathan Emili, Pexels

Quarto giorno: Cascia e Todi

Percorrendo verso ovest la Strada Statale 685 per 47 chilometri si raggiunge Cascia, altra perla incastonata sulle colline, particolarmente nota per il Santuario dedicato a Santa Rita. Lo splendido borgo medioevale vanta edifici storici splendidi come Palazzo Carli e Palazzo Santi, così come la Collegiata di Santa Maria e le tantissime chiese presenti, fino al capolavoro della Basilica. Ricostruita nel 1557, vanta un portale con due pilastri e dieci riquadri che fanno rivivere le opere e la storia della Santa, immergendo il visitatore in un momento di profonda riflessione. Nella cappella vi è il sarcofago dove vi fu riposto il corpo dopo la sua morte, dopo aver vissuto lì per più di 40 anni in clausura.

Proseguendo sulla Strada Statale 685 per 90 chilometri si giunge nella bellissima Todi, borgo tra i più suggestivi dell’Umbria. A picco su una collina che sovrasta la valle del Tevere, il colpo d’occhio è incredibile passeggiando per le strade del centro fino a Piazza del Popolo, cuore della storia romana. Ma non solo chiese e palazzi da visitare: anche la tradizione enogastronomica qui è ben presente, con i percorsi enologici e le specialità da degustare come le lenticchie di Castelluccio, funghi ed asparagi.

In Umbria da Perugia a Orvieto: itinerario di 5 giorni tra città medievali e paesaggi incantevoli
Ph credits Sailko, Wikimedia Commons

Quinto giorno:  Orvieto e Cascata delle Marmore

Percorrendo ancora 48 chilometri sulla Strada Statale 448 si giunge a Orvieto, perfetto mix dell’incontro tra la natura e la bellezza artistica. Sorge infatti su una rocca di tufo, vantando un patrimonio culturale davvero incredibile per le strade del centro, con il Duomo che è tra i simboli dell’arte gotica italiana. Conosciutissimo anche il pozzo di San Patrizio, Piazza del Popolo con l’omonimo Palazzo e i Palazzi Papali, numerose residenze storiche di una bellezza incredibile e con numerose opere d’arte al loro interno.

Dopo una ricca e gustosa pausa pranzo tra le splendide stradine del centro, è possibile spostarsi in 85 chilometri sulla Strada Statale 675 verso la nota Cascata delle Marmore, un vero e proprio gioiello naturalistico. Creata dai romani come deflusso del fiume Velino, è terrazzata e offre un colpo d’occhio incredibile tra la forza dell’acqua con un salto di 165 metri, la bellezza del verde più rigoglioso, flora, fauna e un grandissimo relax.

Alla scoperta della splendida Umbria immagini e foto