La Fiat 500 sbarca a Toluca

Con una celebrazione con tutti gli onori del caso, nella quale erano presenti il capo di Stato Felice Calderon, l’ambasciatore italiano in Messico Roberto Spinelli e l’amministratore delegato di Fiat e Chrysler Sergio Marchionne, è stato ufficialmente inaugurato l’inizio della produzione della Fiat 500 in Messico, nello stabilimento di Toluca, a circa 70 km di distanza da Città del Messico.

La nuova Fiat 500 verrà prodotta dunque in territorio messicano e a partire dalla fine del prossimo anno nell’impianto di Toluca verrà assemblata anche la Fiat 500 elettrica.

Questo ultimo passo richiederà alla Fiat un investimento di 150 milioni di dollari. L’annuncio è stato dato durante la conferenza stampa che si è tenuta nello stabilimento Chrysler di Toluca.

Marchionne ha chiarito che verranno prodotte 100mila Fiat 500 all’anno che, tradotto in investimento sul territorio, significa 500 milioni di dollari per le imprese messicane dell’indotto del settore. Inoltre l’ad Fiat ha dichiarato che nello stabilimento di Saltillo, nello stato di Cohauilla, verranno anche prodotti, a partire dall’estate, i modelli dell’Alfa Romeo MiTo, della Giulietta e della 159.

 

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica