La Pirelli torna a difendere il titolo italiano al Rally del Ciocco 2013

Il prossimo week-end vedrà il ritorno del Campionato Italiano Rally sull’asfalto toscano del Ciocco. La gara si disputerà nei giorni compresi tra il 22 e il 24 Marzo 2013 e, anche stavolta, la Pirelli è pronta a difendere il titolo vinto con Paolo Andreucci, campione italiano per la sesta volta, ma andiamo subito ad approfondire.
La cerimonia di apertura del Rally del Ciocco si terrà venerdì a Forte dei Marmi, mentre sabato  inizierà ufficialmente la competizione con 16 prove speciali su una distanza totale 152.60 chilometri. La gara terminerà domenica alle ore 13.00.  Per l’occasione la Peugeot sta passando alle due ruote motrici 208 R2, in previsione dell’introduzione del nuovo modello a quattro ruote motrici 208 R5 che avverrà alla fine dell’anno. Il fornitore ufficiale di Peugeot sarà Pirelli, che gommerà, per la prima volta, anche il team Skoda Italia, in gara con una Fabia S2000 guidata dal pilota italiano Umberto Scandola. Un altro favorito sarà Alessandro Perico che ha sempre dimostrato di essere un ottimo outsider, anche lui gommato Pirelli, sulla sua vettura privata Peugeot 207 S2000. Al Rally del Ciocco, l’azienda italiana porterà gli collaudati pneumatici RX7, dal disegno particolarmente efficace su asfalto scivoloso. L’ultima evoluzione di questo modello è il pneumatico RX7A, disegnato per offrire più tenuta e grip su superfici scivolose. In condizioni sdrucciolevoli verranno usate le gomme RX9 a mescola più morbida, adatte a temperature più basse. In caso di pioggia, saranno disponibili i pneumatici RE7, sempre a mescola soft, dotati di un battistrada particolare che agevola la dispersione dell’ acqua prevenendo l’effetto aquaplaning, agevolando di fatto la tenuta di strada.

Andreucci, vincitore per ben sei volte dell’evento del Ciocco ha così commentato: “Quest’anno è una sfida del tutto nuova per noi. Il nostro obiettivo è di dimostrare le capacità della 208 R2 con i pneumatici Pirelli”

pirelli

 

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica