Le Mans 2014, gli obiettivi del Michelin Total Performance Award

Appena terminata La 24 Ore di le Mans, uno dei protagonisti della competizione francese, Michelin, ha avuto modo di introdurre, a partire dal 2014 – e in conformità con le autorità di governo della disciplina –  il MICHELIN Total Performance Award. Questo premio eccezionale viene presentato da Michelin per la prima squadra a soddisfare cinque criteri in base al rendimento ed energia efficienza. L’obiettivo del MICHELIN Total Performance Award è quello di accelerare l’innovazione in corse automobilistiche, a vantaggio della mobilità in generale.

L’importo assegnato al vincitore sarà arato nel finanziamento della ricerca sulla mobilità sostenibile da un accademico indipendente istituto. Pascal COUASNON, direttore della Michelin Motorsport, spiega le ragioni della MICHELIN impegno per la promozione della mobilità attraverso Motorsport: “La concorrenza è un terreno ideale per l’innovazione. Vincere contro uno o più avversari, passando per la sfida ambiziosa e pertinenti al Regolamento Sportivo, soddisfare le esigenze dei partner con pneumatici che consentono il pieno potenziale della auto e relativi driver devono essere espresse … queste sono le sfide affrontate da Michelin in concorrenza, e sono anche stimolanti potenti per l’innovazione. ” A Le Mans, MICHELIN è un partner tecnico che contribuisce a dare un significato reale alla disciplina. Sulla base di questo principio e secondo organo di governo del ACO (Automobile Club de l’Ouest), nel 2009, il MICHELIN Green X Challenge era stato introdotto come parte dei regolamenti delle gare di durata.

Se l’efficienza energetica è uno dei principi fondamentali di questo sport, il MICHELIN Green X Challenge è stato un mezzo per misurare oggettivamente questo parametro e, in ultima analisi, premiarlo. In questo modo, le ultime stagioni hanno visto squadre di vetture di design in grado di andare per quanto possibile, il più veloce possibile! – pur consumando meno carburante possibile! “Nel 2014, il MICHELIN Performance Award Total annuncerà la prossima fase della società coinvolgimento responsabile nel motorsport, da entrambi i punti di vista sociali e ambientali “. Il MICHELIN Performance Award totale andrà alla squadra che competerà a Le Mans, che produce una performance globale che riunisce cinque obiettivi:

1) Vincere di Le Mans 24 Ore,
2) Prestazioni: deve inviare il giro più veloce in gara,
3) Resistenza: deve completare una distanza di oltre 5.000 km,
4) Efficienza:
4.1 carburante: deve utilizzare meno carburante rispetto al 2013 di riferimento
4.2 pneumatici: devono usare un numero limitato di set pneumatici
Questo è l’equivalente di una persona che pesa 75kg ad un carico di nove tonnellate!
Circa 100 ° C La temperatura di funzionamento ideale di un pneumatico slick
150 Il numero di ingredienti diversi che vanno in un pneumatico da corsa
12,7 kg Il peso di un pneumatico MICHELIN posteriore (37/71-18) per un prototipo LMP1 (senza ruote).
Gli pneumatici MICHELIN stretti (31/71-18) che le macchine di LMP1 utilizzeranno nel 2014 avrà un peso 11,5 kg
36 Il numero di auto da corsa con pneumatici MICHELIN a Le Mans nel 2013
3g La forza laterale a cui i pneumatici sono esposti attraverso le curve Porsche
3.5g La forza longitudinale generata in frenata alla fine del rettilineo di Mulsanne.
Più di 30 Il numero di volte che il pneumatico di una vettura LMP1 ruota ogni secondo turno Le
Mans
25 metri l’altezza della Classifica MICHELIN Torre

Chi vincerà?

1011944_10151653342833908_306226882_n

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica