Mercato auto: obiettivi Chevrolet in Europa

Wayne Brannon, il 56enne presidente della Chevrolet Europe, sembra avere le idee chiare sugli obiettivi da raggiungere in futuro.

Prima di tutto si vuole raddoppiare la quota di mercato, portandola al 5% entro il 2015, e i clienti e dare particolare attenzione all’area SUV ed ecologica.

La Chevrolet è in netta crescita, infatti, nei primi sei mesi del 2010 ha fatto registrare un +8% e questo è un ottimo incentivo a continuare su questa strada.

Per raggiungere questi obiettivi l’offerta Chevrolet verrà ampliata e passerà da sette modelli attuali a tredici.

Prima novità è rappresentata dal SUV Captiva, realizzata sulla base della Opel Astra. La vedremo per la prima volta al Salone di Parigi nei suoi sette posti e con l’inedito propulsore 2,2 litri turbodiesel.

L’Aveo RS avrà qualche caratteristica estetica particolare e uno stile nettamente migliorato.

La Chevrolet Cruze, invece, che è sempre stata un modello di punta, verrà dotata delle cinque porte e quindi con l’aumento delle sue dimensioni avrà anche un passo più lungo.

Ultima novità sarà rappresentata, verso la fine del 2011, dall’introduzione sul mercato della berlina ecologica Volt.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica