Mercedes e GM lanciano wireless in auto

A seguito dell’idea della tedesca Mercedes al recente Salone di Francoforte, anche la General Motors a sua volta proporrà una connessione wireless su alcuni suoi modelli.

Il router wireless verrà montato direttamente dalle concessionarie ufficiali delle case interessate e riguarderà essenzialmente gli sport utility del gruppo. L’accessorio si chiama Autonet, è già impiegato da Volkswagen e da Chrysler e sarà un optional aftermarket che General Motors proporrà ai clienti USA al prezzo di 500 dollari. Costi di connessione? Si parla di circa 29 dollari al mese per 1 GB di dati.

Autonet offre un segnale che si estende fino a 45 metri di distanza dall’auto: si tratta però di una rete non protetta che chiunque si trovi in questo raggio d’azione può utilizzare senza bisogno di effettuare l’accesso. General Motors sta lavorando anche su una nuova lega per convertire il calore dei gas di scarico in energia: questo innovativo materiale ha la capacità di tornare alla propria forma originaria al termine di una sollecitazione termica, liberando con questo processo energia da “riciclare” ed immagazzinare nelle batterie.

Adatta a chi vuole trasformare la propria auto o il proprio camper in una postazione internet, questa antenna offre una potenza molto superiore a quella che può esprimere la scheda wifi del nostro computer.

wifi1

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica