Mitsubishi Evo XI arriverà in versione ibrido diesel

Negli ultimi tempi sentiamo sempre più spesso che tante Case automobilistiche investono sulla mobilità sostenibile e questo per cercare di ridurre sempre di più i consumi e le emissioni nocive di Co2. Il problema maggiore di questa situazione va a ricadere soprattutto sulle vetture sportive, come è il caso della Mitsubishi Evo.

Questo perché le auto sportive difficilmente possono essere dotate di un propulsore elettrico perché le prestazioni non possono essere certamente le stesse di quelle con motore normale. Ma le nuove normative severe e restrittive di diversi Paesi del Mondo ha portato un’icona del rally, come la Mitsubishi Evo, a convertirsi ad un nuovo motore dotato di una trazione integrale ancora più evoluta di quella del modello attuale.

Infatti è proprio da questo nuovo motore che nasce la Mitsubishi Evo XI che sotto il cofano avrà un motore diesel abbinato ad uno elettrico, quindi una vettura ibrida che però non sarà pronta prima di tre anni. Questo però è un ulteriore passo verso la realizzazione di una sportiva ecologica che ormai pare sia inevitabile e quindi l’aggressività esagerata della Evo da rally non sarà più all’ordine del giorno. Certo è che tutti gli appassionati di corse e velocità sperano che i motori elettrici prima o poi si evolveranno talmente tanto che raggiungeranno i livelli delle auto sportive di vecchia generazione. Un obiettivo per la Mitsubishi è quello di far accelerare la sua Evo XI da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi e al contempo le emissioni nocive di Co2 siano inferiori ai 200 g/km.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica