Mitsubishi iMiev a Milano per un agosto dedicato al sociale

Il Comune di Milano per tutto il mese di agosto avrà a disposizione una Mitsubishi i-Miev per il Centro Servizi Sociali.

L’auto elettrica della Mitsubishi sarà sottoposta a valutazione per riscontrare i vantaggi e i problemi che una compatta a batterie può avere in una città grande come Milano.

Promuovere prima di tutto la mobilità elettrica e porsi degli obiettivi socio-ambientali è quello che Mitsubishi Motors Automobili Italia e il Comune di Milano avevano in testa quando hanno avviato questa iniziativa.

Il comune di Milano utilizzerà l’elettrica della casa nipponica all’interno del Piano Anticaldo – Servizio estate amica 2010, che fino alla fine del mese di agosto si rivolge agli anziani per servizi di consegna dei pasti e spesa a domicilio.

I punti di ricarica per la Mitsubishi i-Miev saranno quelli previsti nel programma elettrico di Renault-Nissan per Milano e Brescia, vale a dire circa 270 postazioni in totale nelle due città lombarde.

La Mitsubishi i-Miev messa a disposizione del Comune di Milano è l’unico esemplare disponibile per ora, in attesa della sua uscita sul mercato prevista per il 2011, e ha ancora la guida a destra.

Le batterie a litio riescono ad erogare una potenza di 64 cavalli e riescono a far raggiungere alla piccola elettrica una velocità massima di 130 km/h, con un’autonomia di 130 km.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica