Museo Alfa Romeo di Arese dichiarato luogo di interesse storico dal Ministero dei Beni Culturali

Il Museo Alfa Romeo di Arese è stato dichiarato luogo di interesse storico e posto sotto tutela, con le 130 auto, da parte del Ministero dei Beni e delle attività culturali.

La pratica burocratica per far diventare il museo Alfa Romeo di Arese patrimonio storico italiano è partita lo scorso ottobre quando il sindaco di Arese, Gianluigi Fornaro, con il suo consiglio comunale , votarono all’unanimità la proposta di vincolo per il Ministero, che fissò al 31 gennaio la deadline per avanzare eventuali reclami.

Il museo Alfa Romeo di Arese è stato aperto al pubblico nel lontano 1976 e ogni anno viene visitato in media da più di 11.500 spettatori l’anno. Al suo interno sono custodite 110 vetture, 15 motori d’aviazione, 25 motori automobilistici e più di 50mila immagini digitalizzate, pubblicazioni tecniche, disegni e filmati relativi alla storia di Alfa Romeo.

Il museo gode di 4.800 metri quadrati si superficie espositiva e tra le sue chicche troviamo la 6C 1500 S, la Giulia GT del 1963 e la prima Alfa Romeo assemblata dallo stabilimento di Arese.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica