Nuova Renault Twingo: un lancio di grande personalità

Massimiliano Grimaldi
  • Direttore responsabile
13/01/2012

Tutto pronto per il lancio sul mercato italiano della nuova Renault Twingo, che punta ad affermarsi come una city car versatile che permette a ciascuno di esprimere pienamente la propria personalità. Vi sono infatti ben sei personalizzazioni dell’auto proposte Burn, Xtreme, Lovely, Glam, Fashion e Devil, che corrispondono a sei diversi modi di interpretare la vita.

Per la sua “piccola”, Renault ha preparato un piano di comunicazione in grande stile, che prevede, innanzitutto, una campagna TV, con un filmato originale e irriverente, on air da domenica 15 Gennaio per due settimane, accompagnando l’operazione Porte Aperte del 28 e 29 Gennaio.

Le sei personalità Twingo saranno presentate sugli altri media attraverso un’onda di colore che, dopo aver attraversato l’auto, si scompone nei tanti elementi rappresentativi della personalità della city car.

Molto importante sarà poi la campagna web al via dal 16 gennaio sul sito www.nuovatwingo.it. Il sito costituirà il perno dell’intero dispositivo di lancio della nuova vettura, in quanto non solo parlerà dell’auto, ma consentirà agli utenti di configurare la propria Twingo in funzione del proprio stile. Inoltre, ogni configurazione creata potrà essere effettivamente acquistata; sarà sufficiente recarsi in concessionaria e mostrarla al personale di vendita, utilizzando l’apposito configuratore presente anche in concessionaria, che provvederà ad ordinare l’auto esattamente come l’ha immaginata il cliente.

Ci sarà poi il concorso MIX YOUR STYLE!, un contest strettamente legato al mondo dell’arte e del design, riservato a giovani artisti, studenti delle accademie e scuole d’arte e a tutti coloro che desiderano cimentarsi in un’originale sfida artistica.

Il primo classificato si aggiudicherà un viaggio presso una nota capitale di Arte e Design (a scelta tra Bilbao, New York, Berlino) mentre un premio speciale è stato riservato alla categoria studenti e consiste in una Borsa di Studio, del valore complessivo di 2.500 €, presso la University of the Arts London “Central Saint Martins”.