Opel Mokka, produzione in Europa dal 2014

L’Opel Mokka rappresenta uno dei progetti recenti di maggior successo per la casa costruttrice tedesca appartenente al gruppo aziendale di General Motors. Il suv compatto ha debuttato sul mercato nel corso dell’estate dello scorso anno andando, sin dai primi mesi, a trovare un riscontro positivo da parte della clientela.

Il buon andamento delle vendite dell’Opel Mokka, tra i primi tre suv compatti in numerosi mercati europei per numero totale di vendite, ha spinto la casa tedesca a trasferire la produzione in Europa. Attualmente, l’Opel Mokka viene assemblato in Sud Corea, presso gli stabilimenti di GM di Bupyeong.

Opel ha però deciso di trasferire gradualmente la produzione del suo crossover nel nostro continente. Il luogo prescelto per la realizzazione delle prime Opel Mokka europee è Saragozza. I primi esemplari completi usciranno dallo stabilimento spagnolo nel corso del secondo semestre del prossimo anno.

Ecco quanto dichiarato da Karl Thomas Neumann, CEO di Opel, in merito alla scelta di produrre l’Opel Mokka direttamente in Europa: “‘La decisione di produrre questo modello a Saragozza segue la strategia aziendale di costruire i veicoli dove sono venduti. L’enorme richiesta di Mokka sottolinea l’interesse destato dai nostri veicoli, rafforza la nostra offensiva di prodotto e garantisce posti di lavoro in Europa. Questa decisione contribuisce ad affrontare la questione della sottoutilizzazione della capacità produttiva europea, ed è pertanto un’ottima notizia per tutta l’azienda”

L’investimento iniziale di Opel è di 50 milioni di euro. Il trasferimento della produzione dell’Opel Mokka permetterà di conservare i posti di lavoro di circa 5.800 dipendenti dello stabilimento iberico di Opel.

opelmokka02-500x332

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica