Perchè la Mercedes CLS è una carta vincente

Mercedes è da sempre motivo di affidabilità e di must per tutti quegli acquirenti che fanno dell’eleganza e della prestazione un credo.
E proprio per questo motivo è nata la Mercedes CLS, un’auto che ha l’arduo compito di fare incetta nel mercato superando la concorrenza di altre agguerrite vetture di segmento.
La prima generazione della Mercedes CLS è in parte riuscita nell’obbiettivo, si attende ora la risposta dalla seconda. Per continuare nel percorso di vendita, la Mercedes stavolta ha pensato davvero a tutto: tecnologia, dotazioni di sicurezza, motorizzazioni, trasmissione, la nuova Mercedes CLS si presenta come una top level che può temere ben pochi rivali.
Partiamo dal prezzo di listino: si parte da 69.960 euro per la Mercedes CLS 350 CDI, ai 74.928 euro per la 350 V6 a benzina.
Per quanto riguarda le caratteristiche, chi ha acquistato questa automobile, lo ha fatto senza dubbio per il design (tralasciando per un attimo tutto il resto).

Linea sportiva con innesti che ricordano da vicino le altre sorelle Mercedes, comfort e guidabilità spinti al top e quattro posto ambiziosi che fanno di questa auto un qualcosa di davvero fuori dal comune.

I posti in particolare, sono molto più larghi rispetto alla prima versione e sono decisamente più ergonomici. Rifiniti in Multicolor, c’è anche la possibilità di avere il riscaldamento e la ventilazione della seduta. Unica nota dolente è l’accessibilità ai sedili posteriori: è necessario abbassare di più la testa per entrare.
Mercedes CLS è un’auto che coccola, pronta a rispondere allo sterzo, tenuta da vera sportiva pur non essendolo, cerchi 19 pollici e motori da urlo.
Per quanto riguarda i motori, fino ad oggi le preferenze si sono concentrate sul diesel V6 e non dovrebbe essere diverso il discorso con il nuovo modello 350 CDI. Il V6 appare rinnovato in tutto, silenzioso e prestante a qualsiasi velocità. Va da sè che il motore benzina è capace di erogare più potenza ma a conti fatti, il diesel riesce a percorrere i 16,7 km/l spinta a 250 km/h mentre il benzina si ferma a 14,7.
Come accennato prima, la Mercedes CLS non è solo bella e performante ma anche altamente tecnologica. Tra gli otional di questa nuova versione infatti sono presenti l‘Attention Assistant, il Lane Keep Assistant e il Blind Spot Assistant, sistemi di allarme che avvisano il guidatore nei momenti di distrazione. I chip ideati appositamente per evitare disastri, avvisano in caso di cambi di direzione improvvisi, agiscono sui freni e aiutano il guidatore ad avere un uso di guida corretto.
I fari della nuova Mercedes CLS sono in tecnologia LED ed è stata montata anche la tecnologia Nightview Plus, che tramite gli infrarossi riesce a  riconoscere i pedoni e li evidenzia nel display.
Inoltre è disponibile il Distronic Plus per il mantenimento della distanza di sicurezza e l’Active Park Control per i parcheggi automatici.
Insomma… c’è altro da aggiungere secondo voi?

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica